Svolti a Pergusa il 30 aprile i nuovi test per il passaggio di licenza

Svolti a Pergusa il 30 aprile i nuovi test per il passaggio di licenza

Svolti a Pergusa il 30 aprile i nuovi test per il passaggio di licenza  

Roccalumera (ME) 1 maggio 2021. Si sono svolti regolarmente e con profitto i test per il passaggio di Licenza organizzati dalla Delegazione ACI Sport sicilia all’Autodromo di Pergusa venerdì 30 aprile. 

Seconda giornata, dopo quella del 27 marzo, in collaborazione con la Scuola Federale “Michele Alboreto” diretta da Raffaele Giammaria, presso la pista siciliana per permettere l’abilitazione o il passaggio al grado superiore di licenza per i candidati, che hanno tutti superato con profitto i test affiancati dagli istruttori federali.

-“Due sessioni di test in poco più di un mese hanno rappresentato un’opportunità per i nostri piloti – afferma Daniele Settimo, Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia – naturalmente il breve intervallo è stato dovuto alle numerose domande in vista anche della Targa Florio e delle altre gare della stagione. La sensibilità di Mario Sgrò, Presidente dell’Ente Autodromo Pergusa e la professionalità di Raffaele Giammaria, che ha trovato immediata collaborazione dagli istruttori Federali, hanno reso possibile questo secondo appuntamento, per il quale sono grato all’intero staff della Delegazione per l’impegno”-. 

L’esordio della nuova RENAULT CLIO R4 la vera novità della 105^ Targa Florio

L’esordio della nuova RENAULT CLIO R4 la vera novità della 105^ Targa Florio

È l’esordio della nuova RENAULT CLIO R4 La Vera Novità  della 105^ Targa Florio

La prima della vettura appena omologata ed affidata al pluricampione Paolo Andreucci in livrea Sparco arricchisce un’edizione destinata a rimanere negli annali della corsa siciliana.

Palermo 1 maggio 2021 – Continua a brillare il prestigio della Targa Florio con l’edizione 2021 che si arricchisce ancora di presenze esclusive.  Alla gara organizzata dall’Automobile Club Palermo  in programma il 7 e 8 maggio, farà il suo esordio mondiale la Renault Clio Rally4 ed al volante ci sarà Paolo Andreucci, recordman alla Targa Florio con 10 vittorie l’11 volte Campione Italiano Rally e Campione Italiano Rally 2 Ruote Motrici in carica, torna nella gara siciliana che ama, questa volta per portare al debutto assoluto la nuova vettura francese destinata ad essere protagonista tra le due ruote motrici. La Renault Clio R4 dopo l’omologazione FIA sarà alla sua prima partecipazione in gara al del tricolore rally in livrea Sparco, il Title sponsor del Campionato Italiano. Motore da 1.300 centimetri cubici sovralimentato e capace di erogare 215 Cv, cambio sequenziale a 5 rapporti + RM. La conferma ufficiale della partecipazione è arrivata con un comunicato da parte della casa francese, la vettura affidata ad Andreucci sarà seguita dal Team HK Racing coordinato da Alessandro Re.

-“Ho risposto con piacere all’appello di Renault di portare al debutto sulle strade siciliane la Renault Clio Rally 4. – è stato il commento di Paolo Andreucci – Esser stato scelto per il lancio di questa nuova vettura mi lusinga e farlo sulle strade del Mito mi fa molto piacere. Prima della gara effettueremo un test per la rifinitura della due ruote motrici francese in vista della gara del sabato”

Attendevamo con impazienza il debutto in gara della Clio Rally4 sin da quando è stata annunciata l’omologazione.   – ha dichiarato Benoît Nogier, Customer Racing Director – Anche se il contesto attuale non è dei più favorevoli per una nuova vettura, siamo felici che un team di prim’ordine come HK Racing e Paolo Andreucci abbiano raccolto questa sfida. È un’importante dimostrazione di fiducia nel nostro prodotto e siamo pronti a sostenerli e supportarli. Saremmo entusiasti di vederli sul gradino più alto del podio sabato prossimo!»

“Associare il nostro brand al debutto mondiale di questa vettura così promettente all’interno della categoria delle rally4 è motivo di grande orgoglio per noi – sottolinea Niccolò Bellazzini, brand Manager Sparco – In questo segmento di vetture, Sparco ha la leadership per il loro equipaggiamento tecnico: dai sedili con tecnologia proprietaria “QRT” alle cinture Prime H-7 che costituiscono, in questo specifico segmento, i prodotti più leggeri e performanti presenti sul mercato racing.

Il fatto che sia Paolo Andreucci, proprio alla Targa Florio, a far esordire questa vettura ci inorgoglisce ancor di più essendo Paolo da sempre nostro brand ambassador ed essendo la Sicilia una regione con grande tradizione ed heritage in ambito motorsport e dove sparco è da sempre riconosciuta come azienda premium”-.

-“Anche questanno una straordinaria adesione alla 105^ Targa Florio, segnata anche dalla straordinaria partecipazione di grandi nomi e grandi team che hanno scelto di mettere a dura prova i loro piloti, alcuni dei quali si affacciano alla Targa per la prima volta – le parole del Presidente A Palermo Angelo Pizzuto – Cosi non eper il veterano Paolo Andreucci, che torna in pista con la Renault Clio Rally 4, anche questa una partecipazione fortemente voluta dalla casa transalpina che ringraziamo per averci scelto. Sarauna grande battaglia tra i players piutosti in Europa, una sfida tra due modi di concepire il rally, tra il vecchio e il nuovo, tra la tradizione e la modernita. Non vediamo lora di vedere cosa succederain questa che si annuncia come la Targa piucombattuta degli ultimi anni”-. 

Torna il sapore mondiale alla 105^ Targa Florio

Torna il sapore mondiale alla 105^ Targa Florio

Torna il sapore mondiale alla 105^ Targa Florio

Alla gara siciliana organizzata dall’Automobile Club Palermo arriva Hyundai Motorsport, la squadra ufficiale impegnata nel World Rally Championship (WRC) con Neuville e Veiby, con le Hyundai i20 Coupe WRC oltre a Breen e Crugnola impegnati nel CampionatoItaliano Rally Sparco con le Hyundai i20 R5

Palermo 28 aprile 2021. Il fascino della corsa automobilistica più antica del Mondo ha attratto anche Hyundai Motorsport, la squadra ufficiale della casa coreana impegnata nel World Rally Championship e reduce dall’appuntamento croato con il Campionato del Mondo Rally.

Sarà una gara test per sviluppare nuove soluzioni. Il belga due volte vice campione del Mondo Therry Neuville con Martijn Wydaeghe, dopo il podio croato sarà al volante della Hyundai i20 Coupe WRC e trasparente per la classifica del Campionato Italiano Rally Sparco, come il norvegese Ole Christian Veiby uno dei piloti del programma Junior Driver di Hyundai Motorsport Customer Racing. Saranno invece in gara per il tricolore il campione in carica Andrea Crugnola e l’irlandese Craig Breen sulle Hyundai i20 R5, proprio Breen lo scorso week end si è classificato 8° in Croazia al volante della versione WRC ed attualmente è 5° nella serie ACI Sport, dove il varesino Crugnola è 5°.

Andrea Adamo, Team Principal Hyundai Motorsport, parla del fascino che esercita la Sicilia, benché la gara sia chiusa al pubblico, il calore siciliano è famoso e l’ingegnere di origine piemontese sa che attraverso i media si potrà palpare la passione dell’isola: “Sicuramente essere presenti in una manifestazione come la Targa Florio carica di storia e di significato per l’automobilismo è qualcosa di estremamente piacevole e, ancora una volta, siamo felici di combinare il lavoro di test e sviluppo della nostra Hyundai i20 Coupé WRC con l’opportunità di farlo alla gara automobilistica più antica del mondo, teatro negli anni di grandi sfide. Siamo molto contenti di portare le nostre auto e uno dei nostri equipaggi del Mondiale Rally, composto da Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe, in Sicilia terra ricca di passione, legata molto ai rally e a queste macchine. La presenza alla Targa Florio deriva da un dialogo proficuo e costruttivo con il Delegato Regionale ACI Sport Daniele Settimo che, con il consueto impegno, ha favorito la realizzazione di questa opportunità, per noi e per la gara di Campionato Italiano Rally Sparco della sua regione. Ad affiancare Neuville con la Hyundai i20 WRC ci sarà Ole Christian Veiby, uno dei nostri giovani piloti del programma Junior Driver. Mentre la presenza nel Campionato Italiano Rally sarà arricchita dal titolato Andrea Crugnola e anche da Craig Breen che continuerà il suo processo di allenamento su asfalto e di sviluppo della Hyundai i20 R5. Ancora una volta non possiamo non ringraziare il Presidente Angelo Sticchi Damiani e ACI Sport per la continua collaborazione e gli organizzatori del Targa Florio per la loro ospitalità nella bellissima Sicilia”-.

Thierry Neuville sottolinea la fama delle strade madonite sulle quali non ha mai corso: “Sono molto contento di partecipare al Targa Florio, sinceramente non conosco il percorso ma ho sentito dire che le strade sono molto interessanti. Sarà un’altra buona opportunità per me e il mio navigatore Martijn per consolidare ancora di più la nostra partnership e accumulare kilometri su asfalto con la Hyundai i20 WRC in vista dei futuri impegni nel Mondiale Rally. Non vedo l’ora di essere in Sicilia e partecipare a questa gara”-.

A Pergusa il 30 aprile nuovi test per il passaggio di licenza

A Pergusa il 30 aprile nuovi test per il passaggio di licenza

A Pergusa il 30 Aprile nuovi test per il passaggio di licenza

La Delegazione Aci Sport Sicilia ha organizzato una ulteriore giornata in collaborazione con la Scuola Federale presso l’autodromo ennese. Prenotazioni fino a sabato 24 Aprile su rally@scuolafederale.acisport.it

Roccalumera(ME), 20 Aprile 2021. Si svolgeranno Venerdì 30Aprile i test per l’abilitazione ed il passaggio di licenza, organizzati da Aci Sport Sicilia in collaborazione con la Scuola Federale Aci Sport Michele Alboreto, presso l’autodromo di Pergusa. Sarà possibile effettuare le prenotazioni fino a sabato 24 Aprile, scrivendo direttamente all’indirizzo rally@scuolafederale.acisport.it 

La nuova giornata, che vedrà impegnati in pista gli istruttori Federali al fianco dei candidati che chiedono l’abiltazione o il passaggio di licenza di guida al grado superiore, è stata programmata dal delegato/fiduciario Daniele Settimo in seguito alle crescenti esigene di vari sportivi della regione.

“Ci siamo resi conto dell’opportunità di una nuova sessione di test abilitativi in seguito alle crescenti esigenze dei nostri piloti – ha spiegato Daniele Settimo – la nuova giornata si è resa possibile grazie alla disponibilità di Raffaele Giamaria, Direttore della Scuola Federale Michele Alboreto e dei professionali istruttori di cui la stessa dispone. Come sempre abbiamo trovato immediata disponibilità e collaborazione da parte del Presidente dell’Autodromo Mario Sgrò. Le esigenze evidenziate dai nostri sportivi sono una priorità, per cui l’intero staff si è messo subito a lavoro.”

Due successi siciliani al 68° Rally di Sanremo

Due successi siciliani al 68° Rally di Sanremo

Due successi siciliani al 68° Rally di Sanremo

Nucita vince fra le due Ruote Motrici, Casella è primo nella classifica di Campionato Italiano Junior.

Roccalumera (ME), 12 aprile. Ottime notizie giungono dalla riviera ligure per la delegazione regionale ACI, grazie a due equipaggi a successo pieno.

“Il doppio successo dei nostri piloti ed il ruolo da protagonista che hanno avuto tutti, è certamente un grande motivo d’orgoglio, soprattutto in una gara impegnativa come il Rallye Sanremo – ha dichiarato Daniele Settimo, Delegato/Fiduciario Regionale per la Regione Sicilia – ma tutto ciò è anche la conferma di capacità, passione e impegno dei piloti siciliani nel volersi misurare con profitto nei massimi contesti Italiani”-.

Andrea e Giuseppe Nucita si sono imposti al volante della Peugeot 208 R4 al 68esimo Rally di Sanremo, bissando la vittoria del Ciocco al termine di una gara in rimonta. Il rally è diventato subito faticoso per l’equipaggio di Santa Teresa Riva a causa di un testacoda della vettura sulla PS 1, che ne ha causato un lieve ritardo. La rincorsa è stata chiusa egregiamente con il meritato sorpasso sulla PS 5 . Da quel momento con ottimi parziali Nucita ha mantenuto la testa della gara fino alla fine.

 “ E’ stato difficile -ha dichiarato Nucita – soprattutto per le condizioni meteo della Domenica, ma grazie al supporto di tutta la squadra abbiamo ottenuto il massimo. Siamo in testa al campionato a punteggio pieno, bisogna continuare così”.

Successo immediato all’esordio nella serie ACI Team Italia per l’equipaggio CST Sport formato da Alessandro Casella pilota  di Piraino classe 1994 e l’esperto navigatore di Patti Rosario Siragusano, che alla prima gara sulla Ford Fiesta R4 si sono messi subito in evidenza dimostrando grande adattabilità sulle strade rese viscide dalla pioggia. Dopo un’ avvio interlocutorio vincendo la difficile PS 2 di oltre 20 Km, sono balzati in vetta e con grande determinazione ha mantenuto il primate fino al traguardo.

Hanno “sgomitato” cercando di farsi largo fra le tantissime R5 gli altri due emergenti equipaggi siciliani, Profeta – Raccuja e Pollara-Mangiarotti. Complessivamente anche per loro l’esperienza sanremese è stata proficua, in vista dei prossimi impegni. Alessio Profeta ha portato con soddisfazione la sua Skoda Fabia R5 sul palco finale della gara nei primi venti. Marco Pollara di par suo ha dimostrato di cominciare a prendere confidenza con la Citroen CR con alcuni parziali cronometrici davvero interessanti.

In evidenza al 68° Rally di Sanremo il trapanese figlio d’arte Giorgio Fichera che, con alle note Alessandro Mazzocchi ha colto un ottimo secondo posto nella categoria riservata alle Suzuki Swift Hibrid, facendo bottino di parecchi punti per la corsa al primato tricolore.

Piazza d’onore anche per I nisseni Giovanni Lanzalaco e Alessandro Marchica su Renault Clio Rally 5 in classe R1. I portacolori  dell’Ateneo, storico sodalizio palermitano, su tutti I passaggi hanno mantenuto  posizioni di vertice, restando in scia ai vincitori.

 Al Sanremo Rally Storico, sfortunata partecipazione, ma da vero protagonista per Angelo Lombardo navigato da Hars Ratnayake. ll pilota cefaludese è rimasto attardato per il cedimento dell’ammortizatore posteriore sinistro della sua Porsche di 4°Raggruppamento nel corso della seconda speciale del primo giorno. A dimostrazione della sua competitività restano I due successi parziali nel corso della seconda tappa, che lasciano l’amaro in bocca per un  piazzamento che  sarebbe potuto essere  di assoluto vertice.

Simpatica la presenza alla gara storica anche del palermitano Alfredo Gippetto con la sua Volkswagen Golf GTI .

Aumentano le presenze siciliane nel Cir Sparco

Aumentano le presenze siciliane nel Cir Sparco

 Aumentano le presenze siciliane nel Cir Sparco

Al trio che ha preso parte alla gara inaugurale del Ciocco, composto da Pollara, Profeta e Nucita si aggiunge a partire dal Rally di Sanremo Alessandro Casella per il tricolore Junior.

Roccalumera(ME), 8 aprile. La 68^ edizione del Rally di Sanremo è ai nastri di partenza e il gruppo degli equipaggi siciliani è pronto a dare battaglia. Dopo il grande successo mediatico della prova toscana che ha inaugurato il Campionato Italiano Rally Sparco, anche per il leggendario rally sanremese è confermata la totale copertura TV da parte del nuovo canale Aci Sport (228 Sky) nonché quella della Rai che dedicherà ampi spazi con le dirette su Rai Sport e quella delle emittenti specializzate sui motori Primo Canale e Sport Italia.

Saranno 4 per la blasonata gara ligure gli equipaggi siciliani a caccia di punti per i rispettivi campionati, tre dei quali facenti parti dell’Aci Team Italia Pollara-Mangiarotti, Profeta-Raccuia, Casella-Siragusano, più quello ufficiale Peugeot composto Andrea e Giuseppe Nucita.

In Garfagnana proprio i fratelli Nucita di Santa Teresa Riva hanno preso subito il ruolo di protagonisti con la nuova Peugeot 208 R4 portando a casa la prima vittoria nel campionato 2 ruote motrici 2021 con una gara davvero ottima: 10 prove speciali vinte su 10 sono un ottimo inizio e il feeling con la nuova auto è stato davvero eccellente.

Cerca riscatto il palermitano di Prizzi Marco Pollara sulla Citroen C3 R5, dopo l’uscita di strada al Ciocco. Pollara che sarà nuovamente affiancato dall’esperto Daniele Mangiarotti, ha .mostrato determinazione e capacità da protagonista assoluto

Partenza arrembante prima di un finale faticoso per l’altro equipaggio palermitano formato da Alessio Profeta e Sergio Raccuia con la versione EVO 2 della Skoda Fabia R5. In avvio sono arrivati degli “scrach” veramente interessanti che fanno ben sperare per il prosieguo della loro stagione nel CIR.

Alla pattuglia dei giovanissimi piloti siciliani si unirà l’equipaggio messinese composto da Alessandro Casella di Piraino ed il pattese Rosario Siragusano, che inizieranno la rincorsa al Campionato Italiano Rally Junior, debutteranno sulla Ford Fiesta  Rally 4 curata da Motorsport italia, dopo l’ottimo 2020 da primi attori nel Campionato 2 Ruote Motrici. Il pilota messinese di Piraino è pronto alla nuova scommessa.

-“Per i giovanissimi piloti siciliani – ha commentato il presidente della commissione Rally in veste di delegato/fiduciario regionale Aci Sport Daniele Settimo – la trasferta sanremese è sempre importantissima, perché oltre al blasone della gara c’è il valore aggiunto della presenza di un buon numero di piloti stranieri e del top del Campionato Italiano, quindi il confronto è sempre ai massimi livelli”-.

L’inizio è per sabato mattina con lo shakedown di San Romano. La gara scatterà alle  16.15 e la prima PS,la Power Stage in diretta streaming e ACI Sport TV sarà alle 17. Domenica 11 aprile altri 7 crono ed il traguardo alle 18.40 sempre nella città dei fiori.