Nasce il Premio Nino Vaccarella

Nasce il Premio Nino Vaccarella

Nasce il Premio Nino Vaccarella

Ideato dal Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo in accordo con Giovanni Vaccarella e l’intero staff regionale, il prestigioso riconoscimento dedicato alla memoria del grande Campione scomparso nel 2021sarà assegnato sin dalla prossima Premiazione dell’automobilismo isolano

Roccalumera (ME) 15 gennaio. Nasce il “Premio Nino Vaccarella”. Un particolare e prestigioso riconoscimento legato al nome del grande Campione e uomo di sport istituito dal Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, in accordo con lo staff della Delegazione Regionale.

Il “Premio Nino Vaccarella” è destinato a chi si distingue particolarmente nell’esaltazione del mondo sportivo automobilistico siciliano e la prima edizione sarà quella rivolta al 2021, che sarà consegnata nell’ambito della prossima premiazione Regionale dei Campioni delle 4 ruote.

Immediato il favore e la disponibilità di Giovanni Vaccarella, il figlio del “Preside Volante” che ha subito offerto la propria collaborazione verso l’iniziativa.

-“Ho voluto l’istituzione del premio ‘Nino Vaccarella’ sia per ricordare la figura del grande uomo di sport, sia per i tantissimi successi sportivi con cui il Professore ha sempre esaltato la nostra regione, la sua amata terra, da cui non si è mai separato – afferma Daniele Settimoinoltre è stata preziosa e fondamentale la sua azione come Delegato Regionale dell’allora CSAI. Dobbiamo dare continuità alla memoria di un grande nome e trasmetterne le gesta ed il ricordo anche alle nuove leve sportive. Il premio è certamente un mezzo per rendere sempre attuale la figura del campione e dell’uomo di cultura, di cui la Sicilia va fiera. Ho trovato come sempre grande disponibilità e collaborazione da Giovanni Vaccarella a cui sin d’ora va la gratitudine della Delegazione Sicilia”-.

Il premio, immediatamente tra i riconoscimenti più ambiti, sarà consegnato nell’ambito di tutte le future premiazioni dei Campionati Siciliani Automobilistici.

E’ stato già assegnato l’incarico per la realizzazione del premio che rimarrà uguale per tutte le edizioni.

I Campioni Siciliani delle 4 ruote 2021

I Campioni Siciliani delle 4 ruote 2021

I Campioni Siciliani delle 4 ruote 2021

Ufficializzate le classifiche delle serie automobilistiche promosse dalla Delegazione Regionale Aci sport. Daniele Settimo: “Esaltante 2021 grazie ai nostri piloti, Ufficiali di Gara e Organizzatori e già si prepara una nuova ed avvincente stagione sportiva

Roccalumera (ME) 13 gennaio. Con la pubblicazione delle graduatorie definitive 2021 sono stati proclamati i vincitori dei Campionati Siciliani Rally,  Velocità Montagna, Regolarità e Karting. In tutte le specialità si è riscontrato un altissimo livello di competitività oltre ad un elevato numero di partecipanti, in considerazione della situazione pandemica tutt’ora in corso, conferma dell’efficace lavoro pianificato e sviluppato dal Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo e da tutto lo staff regionale. La Sicilia nel 2021 è stata seconda sul territorio nazionale per numero di licenziati Aci Sport, e può vantare il maggior numero di gare disputate.

-“La passata stagione è stata decisamente esaltante, numeri e risultati parlano chiaro – ha evidenziato il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimoun Campionato Siciliano composto da molte gare è stato possibile grazie alla passione ed alla competenza dei nostri organizzatori che garantiscono sempre delle competizioni di elevato livello. La gratitudine della Delegazione e di tutti gli sportivi va certamente anche agli Ufficiali di Gara, figure fondamentali per ogni manifestazione, la cui preparazione e l’attaccamento ai propri compiti è certezza di serenità per gare spettacolari e sicure”-.

Intensa la stagione del Karting, il vivaio nazionale molto fertile sull’isola, dove c’è stato il successo in gara unica che è valso il titolo nazionale di classe OK 2021 al catanese Alfio Spina. Sempre a livello tricolore si sono distinti,  Alex Maragliano, Sebastiano De Matteo e Gandolfo David.

I Campioni regionali 2021 sono stati: Angelo Lombardo in classe Kz2, Michael Paparo Kz2 Under 20, Salvatore Migliore Kzn Junior, Alessio Ferlisi Kzn Under,  Alfio Messina Kzn Over, Pietro Cavoli X-30 Junior, Lorenzo Bella X-30 Senior, Cristian Blandino Mini Gr.3 e Angelo Castro 60 Mini.

Gli specialisti siciliani della Regolarità come sempre dettano legge a livello nazionale e Mario Passanante è Campione Italiano Grandi Eventi. Nel Campionato Siciliano Regolarità primo classificato Giovanni Moceri e fra i secondi conduttori Filippo Becchina.

Particolarmente appassionante e in bilico fino all’ultima gara il Campionato Siciliano Rally dove il palermitano di Prizzi Marco Pollara si è imposto sul nisseno Roberto Lombardo, autore di un inizio di stagione scintillante e sull’altro giovane palermitano Alessio Profeta, insieme al quale Pollara, che di fatto è risultato il miglior Under 25 regionale, è stato protagonista del CIR Sparco come rappresentante dell’ACI Team Italia. Fra i navigatori il titolo e la piazza d’onore sono ancora nisseni con Salvatore Cancemi, Andrea Domenico Spanò e Giuseppe Buscemi a conquistare il podio. La messinese di Rometta Graziella Rappazzo si è aggiudicata il titolo femminile, mentre Carlo Stassi è risultato il migliore fra gli Over 55.

Nelle classi hanno raggiunto il titolo 2021 fra gli altri: Carmelo Molica Franco in Super 1600, Rosario Cannino in R2B, Agostino Craparo e Maurizio Rizzo rispettivamente in N4 e in N3, Antonino Armaleo fra le vetture Kit, e ancora, Nazareno Pillitteri in A7 e Salvatore Pio Scannella in A6. Il titolo 2021 riservato alle scuderie è andato alla RO RACING.

Per quanto riguarda l’affascinante Campionato Rally Autostoriche sono campioni 2021 rispettivamente come pilota e navigatore: nel 1° raggruppamento Pierluigi Fullone e Alessandro Failla; nel 2° Marco Savioli e Giacomo Giannone; nel 3° Saverio Falco e Francesco Paolo Gelfo e nel 4° Angelo Galletta e Giovanni Marino.

Il podio del Campionato Siciliano Velocità Salita ha rispecchiato gli ottimi risultati ottenuti dai protagonisti a livello nazionale. Sul gradino più alto è salito il catanese Domenico Cubeda, Campione Italiano Gruppo E2SS che ha anche chiuso al secondo posto il CIVM. Piazza d’onore per l’esperto ragusano Franco Caruso quinto in Italia, mentre al terzo posto il giovane emergente siracusano, Luigi Fazzino (vincitore Under 25) anche lui protagonista della massima serie. Titolo femminile alla giovane figlia d’arte trapanese Martina Raiti.

Menzione particolare per il ragusano Samuele Cassibba, che afferrando la Coppa di classe 100 delle biposto, ha sfiorato il titolo nazionale fra le vetture con motori moto, disputando una stagione densa di soddisfazioni, dove a livello regionale è campione di classe E2SC1000. Tutti brillanti sono stati anche portabandiera italiana al FIA Hill Climb Masters.

Nelle altre classi, fra gli altri, si sono laureati campioni 2021: Ignazio Cannavo di GT, Rocco Aiuto in CN, Alfio Tudisco, Rosario Alessi e Alfio Cripi rispettivamente di E1 2000,1600 e 1400. Titolo regionale per Andrea Currenti fra le Bicilindriche; fra le scuderie è stata la Catania Corse a spiccare.

A fregiarsi del titolo di Campione Siciliano Velocità Salita Autostoriche sono stati: Gregorio Tosto nel 1° Raggruppamento, Casimiro Piazza nel 2°, Salvatore Caristi nel 3°, “Aeron” nel 4°, e Camillo Centamore tra le monoposto del 5°. Fra le scuderie ha prevalso la palermitana ASPAS.

Particolarmente frizzante il settore Slalom che ha visto il messinese Salvatore Schillace, in lotta per la corona nazionale fino all’ultima gara, chiudere al secondo posto, e il giarrese Michele Puglisi al quarto.

Trionfo nel Campionato Siciliano Slalom per il trapanese Girolamo Ingardia, davanti al conterraneo  Giuseppe Giametta e lo stesso Schillace che ha conquistato la terza piazza. Fra i giovani ancora un trapanese, l’ericino Michele Poma si è aggiudicato la classifica Under 25, mentre la messinese Angelica Giamboi ha vinto il titolo femminile.  Alla peloritana TM Racing la classifica per Scuderie.

Nelle classi, fra gli altri, Santi Leo e Salvatore Gentile hanno vinto il titolo di E2SC 1600 e 1400, Antonino DI Matteo e Claudio Bologna rispettivamente di E2SS 1600 e 1400. Emanuele Campo ha prevalso in P1, mentre fra le vetture speciali di gruppo S in evidenza Piero Costantino (S/7), Alfredo Giamboi (S/6) Salvatore Messina(S/4), Francesco Pirri(S/3). In Gruppo N i titoli sono andati a Mario Raciti, Ignazio Bonavires e Giuseppe Messina, rispettivamente in 2000, 1600 e 1400, mentre in RS titolo della 2.0 a Lorenzo Bonavires e della 1.6 a Salvatore Giacalone , della RSP 1600 ad Angelo Virano e della 1.4 a Enrico Figuccio.

CLASSIFICHE VINCITORI CAMPIONATI SICILIANI 2021

Visiona e scarica il file pdf con le classifiche di vincitori dei Campionati Siciliani 2021.

RALLY

RALLY AS

REGOLARITÀ

SLALOM

VELOCITÀ IN SALITA

VELOCITÀ IN SALITA AS

Cordoglio della Delegazione ACI Sport Sicilia per l’ing. Pezzella

Cordoglio della Delegazione ACI Sport Sicilia per l’ing. Pezzella

Cordoglio della Delegazione ACI Sport Sicilia per l’ing. Pezzella

Il Delegato/Fiduciario Regionale Daniele Settimo ha ricordato la competenza e la professionalità di un uomo di sport di particolare levatura, riferimento tecnico per l’intera Federazione, aperto al dialogo ed al confronto. Figura importante di cui si sentirà molto la mancanza.

Roccalumera (ME), 2 gennaio 2022. Il Delegato/ Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo esprime il cordoglio e la vicinanza ai familiari dell’ing. Gennaro Pezzella, che ha lasciato la vita terrena. Settimo si è unito al ricordo ed al cordoglio del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, sottolineando a nome proprio e degli sportivi siciliani il lutto che ha colpito oggi l’automobilismo sportivo. -“Una persona sempre disponibile, aperta al dialogo ed al confronto, che ha messo tanta competenza continuamente al servizio dello sport delle 4 ruote – ha sottolineato Settimo – personalmente ho avuto diverse occasioni di apprezzarne la professionalità e la meticolosa competenza. Tante volte ha offerto consigli e pareri per la risoluzione di importanti questioni nella nostra regione. La Sicilia continuerà ad apprezzare una figura di alto spessore che da oggi non è più fisicamente presente”-.

Le congratulazioni del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ad Angelo Sticchi Damiani Vicepresidente FIA

Le congratulazioni del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ad Angelo Sticchi Damiani Vicepresidente FIA

Le congratulazioni del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ad Angelo Sticchi Damiani Vicepresidente FIA

Immediate le congratulazioni di Daniele Settimo al Presidente dell’Automobile Club d’Italia nominato a Parigi in occasione dell’Assemblea Annuale della Federazione Internazionale dell’Automobile. Ufficializzato il calendario del Campionato del mondo di Formula 1 del 2022 con due gare in Italia: il 24 aprile a Imola e l’11 settembre a Monza. “Importante gratificazione per un uomo dalle spiccate capacità

Roccalumera (ME) 16 dicembre 2021. In occasione della settimana dell’Assemblea generale annuale della FIA a Parigi, il Consiglio Mondiale dello Sport Automobilistico, convocato per la quarta e ultima riunione del 2021, ha nominato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia, Vicepresidente Onorario.

Il Delegato/Fiduciario Regionale ACI Sport Sicilia Daniele Settimo ha espresso immediatamente le congratulazioni personali ed a nome degli sportivi dell’isola ed ha sottolineato: -“E’ una importante gratificazione per l’Italia che può contare sulle indiscusse ed apprezzate capacità del Presidente ACI. Il lavoro della nostra Federazione è riconosciuto grazie alla concreta sottolineatura da parte di chi ci rappresenta in ambito internazionale”-.

I membri del Consiglio hanno approvato, all’unanimità, la proposta per la nomina del Presidente Jean Todt come Presidente Onorario della FIA in riconoscimento dell’inestimabile contributo alla Federazione e allo sport nel suo insieme durante il mandato della sua presidenza dal 2009 – 2021.

Il World Motor Sport Council ha discusso della straordinaria stagione 2021, rilevando che è stato, senza dubbio, l’anno di competizioni più intenso ed emozionante della memoria recente.

E’ stato, anche, ufficializzato il calendario del Campionato del mondo di Formula 1 del prossimo anno, 23 le gare da disputare, due delle quali nel nostro Paese: il 24 aprile 2022 il Gran Premio dell’Emilia Romagna sul circuito di Imola e l’11 settembre 2022 il Gran Premio d’Italia su quello di Monza (che compie 100 anni), mentre a Roma il 9 e 10 aprile 2022 si svolgerà una tappa del Campionato mondiale ABB FIA Formula E.

L’automobilismo regionale protagonista a scuola

L’automobilismo regionale protagonista a scuola

L’automobilismo regionale protagonista a scuola

Sabato 11 dicembre con il patrocinio della Delegazione ACI Sport Sicilia all’IPSIA E’festo di Biancavilla (CT) i piloti Cubeda e Crispi ospiti di un evento formativo-informativo

Roccalumera (ME) 10 dicembre 2021. L’automobilismo siciliano protagonista a scuola  con il patrocinio della Delegazione ACI Sport Sicilia. Sabato 11 dicembre i piloti Domenico Cubeda ed Alfio Crispi saranno ospiti di un evento formativo – informativo presso l’IPSIA E’festo di BIancavilla (CT).

Il Campione Italiano gruppo E2SS Domenico Cubeda su Osella FA 30 Zytek ed il vincitore della Coppa di classe E1 1400 Alfio Crispi su Peugeot 106, saranno ospiti dell’Istituto di istruzione superiore catatnese in occasione di una giornata dedicata a studenti e genitori durante la quale si presenterà l’offerta formativa della scuola. Cubeda e Crispi parteciperanno al dibattito “Il Mondo delle Vetture Sportive” durante una giornata  dedicata alla formazione che inizierà alle 9.

-“La Delegazione ACI Sport Sicilia è lieta di offrire il proprio contributo al mondo della scuola ed è onorata di essere coinvolta in attività rivolte agli studenti per mezzo dei propri piloti – ha confermato Daniele Settimo, Delegato/Fiduciario regionale ACI Sport – un Campione Italiano ed un esperto pilota che ha vinto la classe nel tricolore Montagna, sono certamente figure adatte a parlare con i giovani per trasmettere i più cristallini valori dello sport e la passione che spinge a vivere emozioni intense in piena sicurezza. Siamo onorati di essere al fianco dell’iniziativa invitati dalla Dirigente e dagli insegnanti, che hanno mostrato favore e fiducia verso il nostro sport. Auspichiamo che vi siano altre iniziative analoghe rivolte ai giovani in futuro. Lo sport insegna il rispetto delle regole, base della sicurezza”-.