A Triscina successo per il Tricolore Karting

A Triscina successo per il Tricolore Karting

 Un pubblico entusiasta ha  affollato il circuito trapanese per la giornata conclusiva del primo round di Campionato Italiano. Settimo:”un riscontro importante per la disciplina”. Bravi gli organizzatori ed i piloti siciliani che si sono distinti con ottimi risultati. Il Presidente della Commissione Karting Aci Sport Raffaele Giammaria ha premiato sul podio i vincitori insieme al Nico Salvo, neo referente per il karting della Regione Sicilia, Gabriele Minì.


L’appuntamento siciliano con il Campionato Italiano Karting che ha aperto la stagione tricolore è stato un successo su tutti i fronti. Dopo il numero record di iscritti circa 230, provenienti da ben 26 nazioni, a gratificare gli organizzatori oltre che Aci Sport che ha diretto l’evento, è stata la massiccia affluenza di pubblico specialmente nella giornata conclusiva, quando la primavera ha ripreso il suo corso naturale. Sul tracciato di Triscina sono arrivati da tutta la Sicilia per applaudire i migliori kartisti italiani, stranieri e gli agguerritissimi locali che circa in 60 hanno tenuto alto i colori della Trinacria. Inoltre altissimo è stato l’audience per l’accurata diretta televisiva che ha permesso di seguire tutte le finali sul canale Aci Sport TV.

Il Delegato/Fiduciario Aci Sport Sicilia Daniele Settimo facendo un consuntivo della manifestazione ha dichiarato:- “Siamo molto soddisfatti per la riuscita dell’evento, un successo meritato per gli organizzatori che hanno lavorato intensamente prima e durante il weekend. Certamente la presenza del presidente della commissione Raffaele Giammaria ha motivato ulteriormente i piloti e impreziosito il weekend siciliano a cui ACI SPORT ha dato l’opportuna e massiccia copertura televisiva “Complimenti  a tutti ed in particolare  ai piloti che sono stati  primi attori delle gare, per quelli che hanno vinto o si sono messi in evidenza e per i meno fortunati che avranno presto possibilità di riscatto. Un particolare elogio va ai driver siciliani che si sono distinti con una vittoria assoluta e diversi podi.

Presente alla manifestazione il Presidente della Commissione Karting Aci Sport Raffaele Giammaria che ha premiato personalmente i vincitori ed ha commentato l’evento dai microfoni di Aci Sport Tv:- “Sotto il profilo sportivo – ha detto tra l’altro – il weekend è andato davvero bene, i piloti hanno gareggiato nel rispetto delle regole, l’organizzazione guidata dalla famiglia Anastasi ha fatto fronte egregiamente ad alcune criticità e tutto è andato per il verso giusto. Un  grazie anche alla Delegazione Aci Sport Regionale sempre attivissima, capitanata da Daniele Settimo che ci ha ospitato due mesi or sono  per premiazioni nazionali federali.

Alla prova siciliana del tricolore ha presenziato anche Nico Salvo, neo Referente per il karting della Regione Sicilia, come annunciato dal Presidente della relativa Commissione ACI Sport Raffaele Giammaria, che ha confermato piena fiducia nella competenza del già Fiduciario per la provincia messinese della Delegazione Regionale.

Sul circuito di Triscina per tutto il weekend anche Gabriele Minì, che quest’anno andrà a caccia del titolo F.3 Fia:” Sono appena arrivato da Barcellona dove ho svolto che sono stati molto proficui in vista della gara di Imola del 17-19 Maggio. Siamo stati competitivi sia nelle simulazioni di qualifica che di gara. Venire a Triscina  è come tornare a casa, su questa pista ho corso tanto e vengo ancora spesso ad allenarmi. Oggi sono al seguito del mio fratellino che gareggia in Mini Gr,3. E’ molto bello che ci sia tanta gente, dopo un po’ di anni seguo da vicino un campionato Italiano che è una grande opportunità per dare visibilità alla pista e per i piloti provenienti da oltre stretto far conoscere questo posto. Per me è un piacere oltre che stare qui rappresentare la Sicilia nel mio percorsi di Formula 3 e con l’occasione voglio ringraziare tutti quelli che mi supportano nel mio cammino Aci Sport e la Delegazione Sicilia oltre l’Alpine   

Sotto il profilo agonistico la vittoria per la Sicilia è arrivata da una delle gare della classe OK – N, grazie al catanese Salvatore Sardo che su Parolin, dopo l’ottavo posto di gara 1 ha capitalizzato al meglio la possibilità di partire dalla prima casella dello schieramento dopo il capovolgimento della griglia. Bene anche l’altro siciliano Daniele Schillaci, sesto in Gara 2. In OK-N Junior ottimo debutto per il nisseno Cristian Blandino che, proveniente dalla MINI Gr 3 è riuscito a piazzarsi 4° in gara 1 e 7 in gara 2. Da segnalare anche le buone prestazioni del catanese Antonio Bonomo in evidenza in tutto il weekend. Pioggia di premi nella classe regina dove il siracusano Michael Paparo, ha fatto segnare la pole è poi è stato terzo in gara 1 e secondo in gara 2. Ottimo anche il ritorno del trapanese Salvatore Alogna 2° in gara 1 e 5° in gara due. Bene anche il nisseno Salvatore Migliore autore di un 4° e un 6° posto ed il ragusano Salvatore Gentile che ha chiuso con un 8° e un 4° posto. Menzione per l’esperto messinese Angelo Lombardo che in gara 1 è stato 7° recuperando ben 18° posizioni e che in gara 2 in fase di rimonta ha toccato l’incolpevole Alex Maragliano che a sua volta stava facendo un’ottima gara ed era stato come Lombardo vincitore di una delle eliminatorie. Un podio fra gli Under 18 per Giovanni Renda che è stato 2° in gara 1 e 5° in gara 2.

 

 

 

Al via il Tricolore Karting  a Triscina

Al via il Tricolore Karting  a Triscina

Da domani 19 Aprile a domenica 21 sul rinnovato circuito trapanese i migliori piloti del panorama nazionale si sfideranno per la prima prova del Campionato Italiano suddivisi in 4 categoria Mini GR 3 , OK –N e OK – NJ e Kz2 in diretta su Aci Sport Tv e Live Streaming. Grandi ambizioni per i driver siciliani. Settimo: “Una grande opportunità su diverse prospettive”

Il round inaugurale del Campionato Italiano Aci Karting è già un successo. L’evento che si disputerà nel fine settimana sul circuito di Triscina, che è stato rinnovato nell’ultima parte del tracciato, ha fatto segnare il numero record di 230 iscritti, fra cui tutti i migliori piloti del panorama nazionale e molti siciliani dalle grandi ambizioni.

 

Il Delegato/Fiduciario Daniele Settimo nel rivolgere i migliori auspici ai partecipanti ha sottolineato l’importanza per il cospicuo movimento della manifestazione che prenderà il via domani. -“Aprire il Campionato Italiano in Sicilia è oggetto per la nostra regione di grande orgoglio – ha dichiarato Settimo – ottimo lavoro che merita complimenti quello svolto da Karting Sicilia, che organizza l’evento.  Lo ha preparato offrendo la possibilità a tutti di provare il nuovo tracciato, ospitando 2 gare di campionato regionale e altri weekend di test liberi. Le continue migliorie apportate all’autodromo, il nuovo layout di parte del tracciato sono la dimostrazione della volontà di rendere tutto ineccepibile per l’appuntamento che sta per essere trasmesso in diretta tv. Sono molto contento che i numeri ci abbiano premiato perché questa è una grande opportunità per tutti, sia per l’organizzatore sia per noi che rappresentiamo la federazione in Sicilia e anche soprattutto per i nostri portacolori che avranno la possibilità di confrontarsi con i migliori piloti di oltre stretto. A loro porgo i migliori auspici per ottenere i risultati che sperano competendo con la massima lealtà, che nelle gare dove ci sono moltissimi giovani, deve essere un imperativo categorico”.

Tanti, come accennato i piloti siciliani che prenderanno parte alle gare di Campionato Italiano a cominciare dal foto gruppo che sarà impegnato nella classe regina kz2 che rasenta i 60 partenti. Fra questi spicca il nome del messinese Angelo Lombardo che corre con i colori del suo team su Birel Art, già campione europeo karting, poi, il siracusano Michael Barbaro Paparo che ha già alle spalle diverse partecipazioni internazionali e con il team Monster K,  l’agrigentino Alex Maragliano del Team Renda con Sodi, che in pochissimo tempo ha raggiunto i vertici della categoria e altri nomi già noti e nomi come i trapanesi Simone Alogna che a Triscina ha vinto un gara di Campionato Italiano in passato e Giuseppe Giametta, passato da alcuni anni agli slalom, e ancora gli over come il palermitano Giuseppe Tramontana in evidenza quando è stato presente e il catanese Alfio Messina, vincitore di una prova di Campionato Italiano di classe Kzn.

Nelle altre classi in MInui GR.3, dove saranno in 55, a rappresentare i colori dell’isola ci saranno fra gli altri Vito Bigione Junior, Renato Schillaci, Raffaele Minì, il giovane fratello di Gabriele, protagonista di spicca del Campionato Fia F.3. In Classe OK – N Junior c’è grande attesa per il debutto del nisseno Cristian Blandino , che ha brillato con Kalì Kart, in Mini Gr 3 prima del passaggio tra i cadetti, dove troviamo fra i 44 partenti  tanti altri giovani siciliani validi come Antonio Bonomo che quest’anno ha vinto le prime tre prove di campionato regionale.

In Ok –N fra i 46 al via pure il catanese Salvatore Sardo già campione Italiano Minikart 60.

 

 

 

A Triscina Record di partecipanti per il Pre-Tricolore

A Triscina Record di partecipanti per il Pre-Tricolore

116 partenti per il terzo round di Campionato Regionale sulla pista trapanese che anticipa il grande appuntamento del 19-20 e 21. Le Congratulazioni di Settimo nei confronti di Karting Sicilia. Il rientrante Alogna vince la Kz 2 dopo l’esclusione di Lombardo.

 Il terzo round del Campionato Regionale Karting ha fatto segnare il record di 125 iscritti e 116 verificati, numeri altissimi in vista della prova che inaugurerà la serie Tricolore in programma a Triscina dal 19 al 21 Aprile 24.

Il Delegato Fiduciario Daniele Settimo ha espresso il suo compiacimento per l’opportunità data ai piloti siciliani di provare nel migliore dei modi la pista, prima del prestigioso impegno. ”L’idea di un ciclo prolungato di prove libere e gare sulla pista di Triscina che presenta un nuovo layout è stata davvero incisiva. Porgo i complimenti a Gaspare Anastasi ed a tutto il suo staff, che sta preparando l’evento Tricolore con grande meticolosità, dando in particolar modo ai piloti siciliani di prendere confidenza con la nuova parte di tracciato. Da più di un nese gli appuntamenti a Triscina si susseguono, sono certo che questo porterà i suoi frutti rendendo i nostri portacolori ancora più competitivi. Intanto la risposta si è vista con il record di presenze. Noi come federazione seguiremo le vicende del Campionato Italiano con il nostro supporto e con la consueta attenzione per il “vivaio” che il Karting rappresenta per il Motorsport

 Il terzo round del campionato Regionale oltre a far segnare numeri record ha messo in scena come sempre nelle gare di Kart, appassionanti sfide in tutte le categorie. In particolare nella classe regina 125, che sarà prova clou anche del Campionato Italiano, c’è stato il rientro vincente Simone Alogna, il giovane trapanese che già si è fatto notare per un paio di presenze alla Monte Erice  sulle auto da turismo nella velocità Montagna. Alogna ha vinto la categoria con ben 33 piloti al via, dopo la squalifica del messinese Angelo Lombardo, che era stato il primo sul traguardo e aveva ottenuto il miglior tempo sul giro in gara in 44.888, in qualifica e aveva vinto la pre-finale. Il trapanese del Taccetta Team ha completato i 17 giri  del circuito in 13’02”329, seconda piazza per il compagno di scuderia Ragusano Salvatore Gentile giunto all’ arrivo con un divario di 8”469 di un soffio davanti al nisseno Salvatore Migliore. Eccellente la prestazione del Palermitano Antonio Tramontana anche lui Taccetta Team, che ha chiuso quarto assoluto, imponendosi fra gli Over. In evidenza anche il siracusano Michael Paparo del team Moster k, risalito in 7^ posizione con grandi sorpassi dopo essere partito dall’ultima fila a causa del ritiro in Pre Finale.

Nelle altre classi: Matteo Galfano ha vinto la sfida a tre in MINI 60, davanti ad Andrea Lunetta e e Samuele Rosato; In Mini Gr 3 Under 10, vittoria di Simone Nicoletti del Castorina Racing che, su 10 giri ha fatto segnare 9’00”198, secondo il maltese  Jon Tonna Ayrton del Bm Sport e terzo Pietro Ingegneri del Team Piazza. Nella Mini GR 3 dei più grandi, ancora primato per il Castorina Racing con Renato Schillaci che ha chiuso la sua prova in 8’54”936, secondo Zane Pace del SVM racing e terzo Vito Bigione Junior e quarto Vito Laudicina tutti all’arrivo in poco più di mezzo secondo.

Nelle categorie cadetti in OK-N Junior terzo successo stagionale consecutivo per Antonio Bonomo. Il portacolori del Leotta Team ha preceduto all’arrivo dopo 14 giri con il tempo di 11’22”565 Giuseppe Mignacca del Team Antonello Racing e Salvatore Tumbarello del Tripoli Motorsport; nella Over invece successo di Salvatore Sardo della VRT Motorsport con il tempo di 11’12”396, secondo Matteo Puglisi con un divario di soli 288 centesimi e terzo Giuseppe Papillo , entrambi del Castorina Racing.

Tornando alle categorie con il cambio: Riccardo Orlando del Team Cerchia ha vinto la Kz2 Rookie in 11?02”835 davanti a Giuseppe Di Dio del BM Motorsport e a Francesco Mastrolembo del Ruffino Racing.

Federico Aglieri Rinella del Team Antonello Racing si è imposto con il tempo di 11’08”337 in Kzn under davanti a Giuseppe Nicolosi e ad Alessandro De Pasquale del team Lombardo. Rosario Di Benedetto sempre per il team Lombardo è risultato il migliore degli Over.

 

 

 

Il Delegato Fiduciario Aci Sport Sicilia alla festa per il 50° della Catania Corse

Il Delegato Fiduciario Aci Sport Sicilia alla festa per il 50° della Catania Corse

Daniele Settimo presente il 7 aprile in occasione del mezzo secolo compiuto dal sodalizio etneo

 Il Delegato Fiduciario Aci Sport Sicilia Daniele Settimo ha risposto con entusiasmo all’invito della Catania Corse, per la festa dedicata ai 50 anni del sodalizio etneo.

Per Settimo è stata occasione gradita per porgere le congratulazioni a dirigenti e piloti della scuderia reduce da stagioni di gratificanti successi, come il trionfo nel Campionato Salita 2023 .

– “ La storia della scuderia Catania Corse si commenta da sola – ha dichiarato Settimo- per me è stato un grande piacere partecipare a questa prestigiosa occasione. Sono stato onorato di ricevere il riconoscimento riservatomi dal Presidente Max Lo Verde. Auspichiamo sempre maggiori successi in Sicilia e anche in ambito nazionale per questo appassionato sodalizio.

 

Weekend di successi per i colori siciliani

Weekend di successi per i colori siciliani

Minì in F.3 sul podio in Australia e Riolo a segno alla Coppa della Consuma nel CIVSA. Per Lombardo 7 giorni fa il pieno di punti europei in Spagna al Rally Costa Brava. Immediati i complimenti del Delegato Fiduciario Daniele settimo: “Un inizio di stagione da Leoni per la nostra regione”.

 La stagione del Motorsport è appena cominciata e i forti piloti siciliani hanno dato tutti spettacolo nelle varie discipline e ad ogni latitudine.

Il 19enne di Marineo Gabriele Minì in forza alla scuderia Prema, nella seconda gara di Campionato FIA F.3, che si è disputato a Melbourne in Australia ha ottenuto la prima fila ed è stato secondo in qualifica, ha conquistato punti nella Sprint Race ed è salito con pieno merito sul podio della Future Race.  Adesso è terzo in campionato a 5 lunghezze dal vertice.

Totò Riolo non si è fatto attendere. Ha subito cominciato il 2024 imponendosi alla grande in Toscana su PCR A6 Bmw alla Coppa della Consuma, gara di apertura del Campionato Italiano Velocità Salite Auto Storiche. Il pilota cerdese ha vinto il 4° Raggruppamento facendo segnare il miglior tempo assoluto della gara. Nella gara d’apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna il ragusano Franco Caruso ha aperto in modo brillante la stagione con un ottimo terzo posto assoluto al volante della Nova Proto NP01. L’esperto driver ragusano si è espresso come sempre con prestazioni di vertice anche sull’impegnativo tracciato dove ha iniziato una nuova ed esaltante stagione, sulla scia dei successi degli ultimi anni.

Il cefaludese Angelo Lombardo dopo il successo di tre settimane fa al 14° historic Rally delle Vallate Aretine, gara di apertura del Cireas ha fatto il pieno di punti europei de è stato secondo assoluto su Porshe 911 Carrera RS 3000 di 2° Raggruppamento con il friulano Giovanni Campeis al Rally Motul Costa Brava gara valida per il Campionato Europeo. Lombardo è stato primo fra i piloti iscritti alla continentale FIA. Nella stessa gara i messinesi Natalino Mirabile con Carlo D’Agostino hanno ben figurato su Fiat Ritmo Abarth 130TC con il successo della classe E1 di 4° raggruppamento.

Il Delegato Fiduciario Aci Sport Sicilia, nel complimentarsi con i protagonisti ha dichiarato: -“Le soddisfazioni piovono in Sicilia da tutto il mondo e questo è un deciso motivo d’orgoglio – dichiara con soddisfazione Daniele Settimo – Minì continua ad esaltare il suo talento nel modo più proficuo, la vittoria di Totò in Toscana apre al meglio per la nostra Delegazione il tricolore auto storiche, come l’eccellente risultato di Lombardo in Spagna. Tutti i piloti che ci rappresentano in Sicilia e fuori regione ci regalano sempre motivi di gratificazione”-.