Altro week end brillante per l’automobilismo siciliano

Altro week end brillante per l’automobilismo siciliano

Altro week end brillante per l’automobilismo siciliano

Diversi e importanti i risultati per i quali il Delegato/Fiduciario regionale ACI Sport Daniele Settimo si è personalmente congratulato. Brilla la vittoria di Casella – Siragusano nello Junior al Rally di Roma Capitale. “I nostri piloti sanno sempre porsi al centro della scena

Roccalumera (ME) 26 luglio 2021.I piloti siciliani continuano ad offrire motivi di vanto all’intera regione. Anche nel week end appena trascorso sono arrivate delle importanti conferme in diverse specialità, che ci rendono orgogliosi di come sanno sempre porsi al centro della scena e sanno regalare a tutta l’isola ragioni d’orgoglio sportivo” – sono le parole di Daniele Settimo, il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, che come sempre si è immediatamente congratulato con tutti i piloti impegnati nelle varie discipline. 

Settimo in veste di Presidente della Commissione Rally di ACI Sport ha seguito il Rally di Roma Capitale, dove ha incontrato anche i Segretario per l’attività Sportiva dell’Automobile Club D’Italia Marco Ferrari, i maggiori piloti italiani ed i componenti della nazionale ACI Team Italia, molti campioni presenti e dirigenti di case e team, oltre ad illustrare il lavoro dell’intera Commissione in diretta durante le interviste trasmesse su ACI Sport TV.

Ha svettato certamente la vittoria nella classifica del Campionato Italiano Rally Junior dei messinesi Alessandro Casella e Rosario Siragusano, il driver di Piraino ed il navigatore di Patti che sono tornati al successo sulla Ford Fiesta R2, dopo l’ottimo exploit a Sanremo. -“Finalmente il risultato è tornato a dare ragione ad un giovane pilota ed un esperto navigatore che meritano più di ciò che la sorte ha loro concesso finora” – ha sottolineato dil Delegato/Fiduciario. Sempre al Rally di Roma Capitale prime due posizioni nella classifica Under 25 per i giovani palermitani di ACI Team Italia Marco Pollara con Daniele Mangiarotti ed Alessio Profeta navigato da Sergio Raccuia, entrambi sulle Skoda Fabia, la gara capitolina ha avuto validità per il Campionato Italiano Rally Sparco e per la serie europea.

Salvatore Tavano a Imola nel TCR Touring Car Championship, il siracusano è stato come di consueto protagonista in qualifica ed in top ten in entrambe le gare ed è sempre in corsa per l’ennesimo titolo al volante della Cupra Leon Competicion.

Bel ritorno al volante quello del palermitano Natale Mannino, di nuovo sulla Porsche del Team Guagliardo con cui si è riportato al centro della scena ed ha concluso 2° di 2°Raggruppamento ala Coppa della Consuma, valida per il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche, ad un solo mese e mezzo da un incidente stradale dalle conseguenze complicate. Nella stessa gara un altro palermitano, Giuseppe La Rocca, ha vinto la classe T2000 del 2° Raggruppamento sull’Alfa GT 2000.

Alfio Spina ha chiuso l’ultima prova del Campionato Europeo disputata a Zuera in Spagna con un convincente 8 posto maturato dopo un weekend in cui è stato sempre fra i migliori. Nella finale, l’alfiere del team Parolin, partito dalla quinta casella dello schieramento,  nelle prime fasi è riuscito ad arrivare fino alla terza posizione per poi a causa di un contatto di gara trovarsi a lottare nel gruppo per arpionare con merito la top ten.

Allo Slalom di Sant’Angelo Muxaro è proseguito lo score positivo del trapanese di Mazzara, Girolamo Ingardia che ha preceduto sulla Formula Gloria il Presidente della Trapani Corse Nicolo Incammisa con la la Radical SR 4 1600 e l’ agrigentino Marco Segreto sempre più a suo agio sull’agile Ghipard.

Sicilia vincente in Sardegna e Veneto

Sicilia vincente in Sardegna e Veneto

Passanante vince la Coppa D’Oro delle Dolomiti. Podio tutto per la Trinacria alla gara sarda 6° round di Campionato Italiano Velocità Montagna: Vittoria di Cubeda davanti a Fazzino e Caruso. Samuele Cassibba brilla in top ten e Martina Raiti conquista il gruppo CN. Settimo “siamo orgogliosi di voi

Sono arrivati immediatamente i complimenti del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ai piloti della regione impegnati in Sardegna e sulle Dolomiti Belllunesi. Mario Passanante ha vinto la Coppa D’Oro delle Dolomiti, il driver regolarista di Campobello di Mazara, si è imposto alla guida della Fiat 508 C su cui lo ha navigato Dario Moretti, alla gara di Campionato Italiano Grandi Eventi organizzato sulle Dolomiti bellunesi da ACI Storico. Passanante è stato premiato alla presenza del Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani. 

La 60^ Alghero Scala Piccada ha parlato in siciliano. Podio tutto per i piloti della regione con vittoria di Domenico Cubeda che su Osella FA 30 Zytek ha vinto entrambe le salite della gara sarda organizzata dall’Automobile Club Sassari e 6° round di Campionato Italiano Velocità Montagna, alla sua seconda presenza sul selettivo tracciato conosciuto nel 2020. Seconda piazza per Luigi Fazzino, il 21enne siracusano che ha scommesso sul motore turbo dell’Osella PA 2000 ed ha indovinato, firmando il suo primo podio di Campionato Italiano. 

Terza piazza per l’esperto ragusano di lungo corso Franco Caruso, bravo e tenace perchè insieme al suo team ha ripristinato al meglio la Nova Proto NP01-2 Zytek, dopo una toccata in prova alla fiancata destra.

Ottimo risultato per il giovane Samuele Cassibba, salito fino al 6° posto con l’Osella PA 21 Jrb Suzuki con cui ha vinto la classe 1000 delle biposto, con due gare in pieno attacco e caratterizzate da un ritmo di guida preciso ed estremamente veloce.

Molto brava anche la trapanese, altra figlia d’arte, Martina Raiti che ha vinto il gruppo CN e la classifica in rosa sull’impegnativa Osella PA 21 su cui ha guidato con grande determinazione.

-“Ancora una volta i nostri piloti ci danno importanti motivi d’orgoglio – ha sottolineato Daniele Settimo – La scuola dei regolaristi siciliani ancora una volta brilla con Passanante. Nella Velocità Montagna anche ad Alghero, dopo Verzegnis, un podio tutto siciliano e gli altri hanno conquistato risultati di grande prestigio. La Scala Piccada è una gara amata dai piloti della nostra regione, dove riescono sempre ad essere molto concreti e cogliere ottimi successi”-.

Intenso week end per la Delegazione ACI Sport Sicilia

Intenso week end per la Delegazione ACI Sport Sicilia

Intenso week end per la Delegazione ACI Sport Sicilia

Daniele Settimo presente alla Giarre – Milo ed al Rally dei Nebrodi si è congratulato con i piloti ed ha incontrato i vertici degli AC provinciali, referenti e dirigenti Federali.

Roccalumera (ME), 12 luglio 2021. Week end intenso quello appena trascorso per il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo.

Occasioni la gara di Trofeo Italiano Velocità Montagna Giarre – Milo ed il Rally dei Nebrodi valido per la Coppa di 8^ Zona, entrambi prove di Campionato Siciliano. Settimo ha presenziato personalmente ad entrambe le manifestazioni durante il fine settimana ed ha creato occasione per congratularsi con i piloti impegnati nelle competizioni ed anche per incontrare i vertici dei relativi AC provinciali e dirigenti Federali.

A Giarre incontro con gli organizzatori, con il Vice Presidente dell’A.C. Acireale Giuseppe Trovato, il Fiduciario provinciale dell’A.C. di Acireale Paolo Currò, il Presidente della Giarre Corse Orazio Maccarrone ed il responsabile della sicurezza Acisport per le gare di velocità in salita Oronzo Pezzolla.

Al Rally dei Nebrodi, poi il Delegato/Fiduciario ha partecipato alla Cerimonia di consegna Premi unitamente al Presidente dell’Automobile Club Messina Ing. Massimo Rinaldi ed a Luca Costantino, coordinatore dello staff organizzatore CST Sport.

-“La passione degli sportivi siciliani è la spinta fondamentale per il nostro lavoro, pertanto è stato un grande piacere essere presente a due gare titolate della regione – ha sottolineato Settimo  ascoltare e confrontarsi con i piloti, ma anche con gli organizzatori e le altre figure attive del nostro sport è sempre importante. L’impegno di piloti ed organizzatori è fondamentale e va aiutato in modo costruttivo, anche se sono sempre concrete le prove di alta capacità e competenza”-.

Questionario per i Licenziati ACI Sport

Questionario per i Licenziati ACI Sport

Caro licenziato,

la Federazione si appresta ad affrontare il percorso di preparazione della regolamentazione per l’anno 2022; questo percorso inizia, come di consueto, con il Consiglio Sportivo Nazionale che si terrà il 15 settembre p.v.

Come già accaduto in passato, la Federazione ritiene importante conoscere la tua opinione su alcuni temi che considera di particolare interesse e, a questo proposito, ha preparato il questionario raggiungibile attraverso il link seguente:

>> QUESTIONARIO <<

Troverai, oltre ad una prima sezione in cui vengono chiesti dati di carattere generale a fini statistici (fascia d’età, regione ecc.) ed una sezione dedicata ad argomenti trasversali (es. licenze, campionati, ecc).

I risultati di questa consultazione verranno presentati al prossimo Consiglio Sportivo Nazionale e tradotti, per quanto possibile, in norme.

Rispondendo al questionario impegnerai un breve spazio del tuo tempo ma ciò sarà utile ad esprimere il tuo parere circa il funzionamento della Federazione di cui sei parte integrante ed a collaborare  alla stesura di regolamenti più chiari e rispondenti anche alle tue aspettative.Ti ringraziamo in anticipo per la tua collaborazione. La Direzione per lo Sport Automobilistico e le Relazioni Internazionali ACI

Aci Sport Sicilia si riunisce a Caltanissetta

Aci Sport Sicilia si riunisce a Caltanissetta

Aci Sport Sicilia si riunisce a Caltanissetta

 Incontro di programmazione tra il vertice e i delegati provinciali. Settimo : “collaboriamo per il futuro”

 

Caltanissetta, 12 giugno 2021. Questa mattina presso il Centro Polivalente “Michele Abbate” il Delegato/Fiduciario Aci Sport Sicilia Daniele Settimo, ha incontrato tutti i delegati provinciali degli Automobile Club  della  Sicilia, in occasione del 19° Rally di Caltanissetta.  Scopo dell’incontro: sviluppare nuove attività in ambito regionale, con organizzatori, conduttori ed ufficiali di gara.

Il Delegato/Fiduciario Daniele Settimo ha dichiarato: “Avere un dialogo costante e dei momenti di confronto con tutti i rappresentanti della delegazione aiuta molto a coordinare il lavoro e svilupparlo in modo efficace. L’auspicio è quello questi momenti possano aumentare e che gli stessi possono essere punto di scambio di informazioni per dare sempre nuovi impulsi allo sport nella nostra regione.

Stupisce ancora la Sicilia del karting

Stupisce ancora la Sicilia del karting

Stupisce ancora la Sicilia del karting

A Siena nel quarto round Tricolore Maragliano due volte a podio in Kz 2 Under 20, con i giovanissimi delle categorie 60 che hanno cercato di mettersi in luce. Guirreri comincia i Test in F.4, mentre PkS Motorsport Italia prepara la 6° prova di campionato regionale in programma  il 12 e 13 giugno.  Nel contempo Campo sarà a Pomposa in KFA.

 

Roccalumera, (ME) 08 giugno. Altri due fine settimana intensi per i kartisti siciliani. Quello passato con ottimi risultati a Siena e quello che sta per arrivare con chance per tutti di rimettersi in corsa per il Campionato Regionale ACI SPORT.

Nella 4° prova di Campionato Italiano, in evidenza Alex Maragliano che ha raccolto parecchi punti nella classifica Kz 2 Under 20, grazie a due terzi posti frutto una condotta di gara molto redditizia. Particolarmente efficace il portacolori del team Renda in gara 1 dove è arrivato sesto assoluto.

Nella 60 Mini Gr.3 Internazionale i migliori fra i siciliani sono stati il ragusano di Giarratana Ludovico Busso del Team Formula k Serafini., ad un soffio dalla Top Ten in gara 1 e il nisseno Cristian Blandino del Team Driver Racing Kart.

E’ cominciata frattanto la bella esperienza di Giuseppe Guirreri, agrigentino di Santa Margherita Belice, con la CRAM di Formula 4. Ieri le prove al simulatore, oggi e domani in pista a Varano con la Tatuus 1400 turbo

Abarth.

Giunto al giro di boa torna ad Ispica in provincia di Ragusa il Campionato Regionale. Alla luce dei risultati fin qui ottenuti c’è ancora molta bagarre in quasi tutte le graduatorie di classe.

Nella Kz 2, Angelo Lombardo, che grazie alle prime affermazioni aveva raggiunto quota 117, ha “frenato” la sua  corsa in quanto escluso dalla classifica della prova di Vittoria secondo regolamento. Si è quindi riavvicinato il ragusano Salvatore Gentile che adesso ne ha 108.

Michal Paparo e Santo Macaluso si dividono la leadership della Under 20 a 46 punti.

Tutte in bilico le classifiche della Kzn: nella Junior Salvatore Migliore con 110 vincitore della finale a Vittoria, precede Michele Cardillo a 91; nella Under Alessio Ferlisi ha preso un po’ il largo a 140 rispetto a Giuseppe Nicolosi che di punti ne ha 127 e Sebastiano De Matteo nella Over con gli ultimi due successi si è molto avvicinato ad Alfio Messina.

Per quanto riguarda il monomarca Iame x30 , Pietro Cavoli fra gli Junior precede con 132 punti Silvio Gallo a 100, mentre tra i Senior due Luca, Carozzo e Zimbone, sono ex aequo con 17,5 punti.

Appassionanti le sfide nelle categorie 60: Nella Minikart Lorenzo Maio ha mantenuto il comando a 115 punti davanti a Andrea Castro che ne ha 102, mentre si è fatto avanti Matteo Puglia, adesso a 94; nella Mini Gr. 3 Internazionale Cristian Blandino a 117, tiene a bada Giuseppe Magnano e Daniele Schillace rispettivamente a 112 e 110.

Trasferta ferrarese nel fine settimana per l’esperto Vincenzo Campo che sul circuito di Pomposa sarà impegnato nel secondo round della kfa 100 cc Series, gara di livello nazionale che si disputerà in concomitanza del campionato regionale Emilia Romagna Aci Sport.