La Sicilia a segno nel Karting Tricolore

La Sicilia a segno nel Karting Tricolore

La Sicilia a segno nel Karting Tricolore

Successo di Tiranno in Kzn Under e secondo posto di De Matteo fra gli Over  a Franciacorta nella prima prova di Campionato Italiano.

Roccalumera (ME), 23 maggio.  È cominciata nel migliore dei modi la stagione Tricolore per i kartisti siciliani. In tanti hanno partecipato alla prova d’esordio del Campionato Italiano e ottenuto piazzamenti lusinghieri nella tre giorni di Franciacorta, fino a raggiungere l’accesso alle finali.

Fra le varie categorie brilla il successo nella Kzn Under dell’agrigentino di Canicattì Domenico Tiranno, autore di una prestazione maiuscola in gara 1. Un vero e proprio dominio che lo ha visto partire dalla prima casella della griglia e giungere al traguardo davanti a tutti stabilendo, la migliore prestazione sul giro. In gara 2 sembrava che Tiranno potesse ripetersi nonostante la partenza a griglia capovolta dall’ottava posizione. Balzato subito in terza piazza, il pilota della Dfm Kart in pochi giri è passato a condurre, segnando ancora il miglior crono sul giro, ma a circa metà gara è arrivata la notizia della penalizzazione per start anticipato che, dopo l’arrivo vittorioso, ne ha causato la retrocessione in quinta posizione. Alla luce di questi piazzamenti Tiranno guida comunque la classifica di Campionato della Kzn Under con 52 punti , dieci in più dei suoi migliori avversari.

Ottima  gara 1 pure del messinese di Barcellona Sebastiano De Matteo che, su Birel Art, guadagnando una posizione rispetto al via, ha chiuso alle spalle del vincitore della Kzn Over. In gara 2 per l’esperto pilota del Vzeta Racing é arrivato un sesto posto. De Matteo è al momento secondo in campionato.

Prossimo appuntamento con il Tricolore a Ugento dal 23 al 26 giugno con la seconda delle tre prove in programma. Il titolo si assegnerà a settembre sul circuito di Val Vibrata.

Profondo cordoglio dello sport siciliano per la perdita di Ninni Mulè

Profondo cordoglio dello sport siciliano per la perdita di Ninni Mulè

Profondo cordoglio dello sport siciliano per la perdita di Ninni Mulè

Il Delegato/Fiduciario Acisport Sicilia Daniele Settimo unitamente all’intero staff ha espresso forte vicinanza ai familiari ed ai colleghi dello stimato e competente Ufficiale di Gara prematuramente ed improvvisamente scomparso.

Roccalumera (ME) 16 maggio 2022. Un grave lutto ha colpito lo sport siciliano delle 4 ruote. Ninni Mulè non c’è più. L’apprezzato e stimato Ufficiale di Gara è prematuramente scomparso in seguito ad un improvviso malore.

Il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo ha immediatamente espresso forte vicinanza alla Signora Susanna ed al figlio Giuseppe, a nome proprio e dell’intero staff della Delegazione.

-“Un vuoto improvviso e lacerante, perdiamo un amico ed una figura dall’alto profilo professionale e sportivo, sinonimo di passione ed attaccamento al proprio servizio – ha dichiarato Daniele Settimo – Ninni è e rimarrà una figura di riferimento per tutti gli Ufficiali di Gara in genere e per i Commissari di Percorso in particolare. Cordialità, disponibilità e simpatia le sue doti più spiccate, sempre unite ad una precisa cognizione del servizio nello sport. Ci stringiamo intorno ai familiari con profondo cordoglio”-.

Palermitano, 59 anni il prossimo 2 luglio, Ninni Mulè ha fondato l’Associazione Ufficiali di Gara “Ciccio La Delfa” di cui è stato da Sempre il Presidente. Un appassionato e competente gruppo, che con professionalità svolge il proprio servizio nelle gare più importanti, tra le quali, Targa Florio,  24Ore di Le Mans, Rally Italia Sardegna, Rally Roma Capitale.

Bentornato a Pergusa ACI Racing WeekEnd

Bentornato a Pergusa ACI Racing WeekEnd

Bentornato a Pergusa ACI Racing WeekEnd

Il Delegato/Fiduciario Acisport Sicilia Daniele Settimo ha rivolto un saluto a piloti. team ed addetti ai lavori protagonisti dei Campionati Italiani impegnati sulla pista siciliana, tornata teatro delle sfide delle massime serie, tutte in diretta TV e streaming.


Roccalumera (ME) 14 maggio 2022. Il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, a nome proprio e dello staff della Delegazione Regionale, ha rivolto un saluto ai protagonisti dell’ACI Racing Week End, che si disputerà fino a domani, domenica 15 maggio all’Autodromo di Pergusa. Tutte le gare del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, Campionato Italiano Prototipi e Campionato Italiano Auto Storiche, saranno visibili in live streaming, in diretta su ACI Sport TV e su RAI Sport la lunga sfida del GT.
-“Bentornati a Pergusa e benvenuti in Sicilia a piloti, Team, addetti ai lavori ed a quanti arrivati in occasione dell’ACI Racing Week End che anche nel 2022 fa tappa sulla storica pista siciliana – ha dichiarato Daniele Settimo – è un grande piacere salutare i protagonisti dei massimi campionati italiani, che di nuovo accendono l’entusiasmo del pubblico siciliano con le loro sfide. Il Consorzio Ente Autodromo Pergusa ha nel suo Presidente Mario Sgrò un sicuro riferimento, sostenuto da una singolare competenza, ma anche da una indomita passione che lo porta sempre a coordinare con precisone il suo staff ed anche a trovare rapide soluzioni ad ogni possibile imprevisto. Complimenti a Pergusa e che siano gratificanti sfide per tutti gli sportivi confluiti nella nostra Regione”-.

La Sicilia alla sfida europea del Karting

La Sicilia alla sfida europea del Karting

La Sicilia alla sfida europea del Karting

 Da oggi 12 maggio a domenica 15 sulla pista di  Genk in Belgio Maragliano e Paparo saranno protagonisti della prima delle prove continentali della Kz 2. Settimo:”Esperienze fondamentali”

 

Roccalumera(ME), 12 maggio. E’ entrato nel vivo sul circuito di Genk in Belgio  il primo round  del campionato  Europeo Kz 2. La massima kermesse continentale, che quest’anno si disputa su due prove,  la seconda è in programma a Cremona dal 16 al 19 giugno, vede impegnati  gli emergenti driver siciliani Alex Maragliano e Michael Paparo. 

In occasione di questa importante trasferta il Delegato/Fiduciario Daniele Settimo ha dichiarato: ”Sono esperienze fondamentali per la crescita di questi ragazzi che hanno l’opportunità di confrontarsi ai massimi livelli continentali. Sarà per loro un momento esaltante se non addirittura decisivo per affrontare  la scalata ai vertici del karting  o per eventualmente  scegliere di approdare ad altre specialità automobilistiche”.

Entrambi 17enni i due giovani kartisti hanno un passato sportivo abbastanza diverso.

Maragliano, agrigentino di Raffadali, ha scoperto la passione per il kart da adolescente e subito ha cominciato a guidare il  125 con il cambio, senza alle spalle una carriera propedeutica. Lo scorso anno è approdato al Team Renda in kz 2 e con questo ha ottenuto su Birel Art degli ottimi piazzamenti fino ad aggiudicarsi la Coppa Italia e risultare vice Campione italiano Under 20.

E’ il mio primo europeo –  ha dichiarato Alex – quindi l’emozione è forte,  ma in questo scorcio di stagione sono andato bene e penso di essere maturato parecchio, voglio comunque far tesoro dell’opportunità di gareggiare con i migliori piloti al momento in attività.

Il siracusano di Melilli  Paparo invece ha debuttato a soli 6 anni nella categoria Delfini della Parolin. Nel 2016 e nel 2017 è stato protagonista in classe  mini sia nel WSK  dove ha vinto la Champions Cup e ela Super Master Serie che nel Campionato Italiano. Nel 2019  e 2020 ha gareggiato nei campionati cadetti monomarca Iame e Rok per poi approdare a fine stagione 2021 in Kz 2. Da sempre ha corso col Team Serafini e a  Genk si schiera col marchio IPK.

Michael alla vigilia della gara ha dichiarato: “ sono abituato al palcoscenico internazionale avendo fatto in passato gare di campionato europeo e il mondiale di classe  Ok. Questa è la prima volta in Kz 2 su una bella pista che ho conosciuto per la prima volta con dei test privati 15 giorni or sono. Darò come sempre il massimo.

I 94 piloti, venti dei quali italiani, hanno  cominciato con i primi turni di prove libere a sfrecciare sul circuito di Genk. Domani venerdì 13 maggio  in mattinata ci sarà ancora l’opportunità di raccogliere dati in vista delle importantissime qualifiche del pomeriggio che precederanno le prime batterie eliminatorie . Sabato 14 ancora batterie e domenica 15 in mattinata il Warm Up e nel primo pomeriggio la finale.

Sono 160 gli iscritti al  27° Slalom Rocca di Novara

Sono 160 gli iscritti al  27° Slalom Rocca di Novara

Sono 160 gli iscritti al 27° Slalom Rocca di Novara

Apre con cifre decisamente elevate il secondo round di Campionato Italiano che il 14 e 15 maggio porta in provincia di Messina i migliori piloti delle corse tra i birilli grazie alla gara organizzata dal professionale staff di Top Competition.

Novara di Sicilia (ME), 10 maggio 2022 – Le premesse vi erano tutte ed i numeri che si sono concretizzati sono più elevati del previsto. Sono 160 gli iscritti al 27° Slalom Rocca Novara di Sicilia, secondo round di Campionato Italiano, competizione organizzata da Top Competiton, in stretta ed efficace collaborazione con la locale Amministrazione Comunale. Il 14 e 15 maggio nel caratteristico centro montano messinese, convergeranno i migliori piloti a caccia di punti per la massima serie ACI Sport, oltre che per il Campionato Siciliano organizzato e promosso dalla Delegazione Regionale.

Il folto elenco iscritti è in approvazione federale in queste ore. A salutare i protagonisti del tricolore ed i più quotati piloti dell’isola in premiazione ci saranno il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo ed il Presidente dell’AC peloritano Massimo Rinaldi, entrambi hanno espresso il proprio apprezzamento per l’alto numero di iscrizioni pervenute. Una organizzazione precisa e meticolosa che lavora senza sosta ed uno sforzo organizzativo favorito dall’efficace dialogo con il Sindaco dott. Gino Bertolami e l’intera Amministrazione, ma anche dal fascino del tracciato e l’incantevole bellezza dei luoghi.

Alla direzione gara ci sarà il giovane trapanese Francesco Sanclemente coadiuvato dal campano Antonio Cappelli.

Tutti presenti i big del Campionato Italiano a partire dal vincitore della prima gara Sarda, a Loceri, Michele Puglisi su Radical SR4, altra presenza di spicco è quella del sorrentino Luigi Vinaccia, pluri campione sempre su Osella, reduce dal 2° posto a Loceri, dove ha preceduto il campano Salvatore Venanzio, anche lui su Radical. L’idolo messinese Emanuele Schillace, mira dritto a ripetere il successo del 2021 a Novara. Atteso il molisano Fabio Emanuele che sarà al volante dell’Osella PA 9/90 e non nasconde le ambizioni di successo dopo il 3° posto del 2021. Salì sul podio nel 2021 ed ora punterà addirittura più in alto il trapanese Girolamo Ingardia, anche lui Radical, ma Michele Poma su Ghipard, Gianluca Miccio, Nicolò Incammisa, su Radical, il pungente agrigentino di Sciacca Antonino Di Matteo su Gloria, sono tutti avversari molto insidiosi. Per le categorie turismo il salernitano Melchiorre Gentile su Peugeot 205 ed il torrese Domenico Gangemi che torna all’attacco con la Fiat 127 di gruppo E1.

Decisamente numerosa anche la quota rosa, ad iniziare dalla pilota di casa Angelica Giamboi, la campionessa siciliana fedele alla Fiat X1/9, Jessica Miuccio si divide tra Rally e slalom con la Renault Clio, ma ci saranno anche le catanesi Alice Gammeri su Renault Clio e Rossella Pappalardo su Fiat 500, poi la messinese Katia Di Dio sempre aggressiva sulla Fiat 127, tutte con auto turismo. Numero congruo anche di piloti di casa, pertanto saranno premiati i migliori tre classificati residenti a Novara di Sicilia.

Sarà una vigilia movimentata e piacevole quella del sabato, poiché dopo le operazioni preliminari, i controlli dei documenti e quelli tecnici sulle vetture, l’Amministrazione ha preparato per tutti i presenti la festa del “Food & Music” nel centro storico dell’affascinante borgo. 

Dalle 9 di domenica 15, la parola passerà definitivamente ai motori ed al cronometro per le tre manche di gara, a seguire la Premiazione all’anfiteatro cittadino.

Tutte le info ed i moduli disponibili su www.slalomroccanovara.com e www.topcompetition.it  

A Caltanissetta la consegna dei Titoli nazionali 2021

A Caltanissetta la consegna dei Titoli nazionali 2021

A Caltanissetta la consegna dei Titoli nazionali 2021

La Cerimonia curata dalla Delegazione ACI Sport Sicilia con la collaborazione del Sindaco, del Comune e dell’AC nisseno, si terrà presso il teatro Margherita alle 18.30 di venerdì 17 giugno

Roccalumera (ME), 10 maggio 2022. Si svolgerà a Caltanissetta presso l’elegante Teatro Margherita, venerdì 17 giugno alle 18.30, la Cerimonia di consegna dei Titoli Nazionali vinti dai piloti siciliani di ogni specialità delle 4 ruote.

Ne ha dato conferma il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, che unitamente allo staff regionale, cura l’iniziativa indicata dalla Federazione, che ha demandato alle diverse regioni la consegna dei titoli, per l’impossibilità di effettuare una premiazione nazionale a causa della pandemia.

La Cerimonia, è organizzata in sinergia con l’AC Caltanissetta presieduto da Carlo Alessi e con il Delegato provinciale ACI Sport Maurizio Giugno. La serata si terrà nell’elegante teatro in pieno centro cittadino e la stessa ha incontrato immediato favore e pronta collaborazione da parte del Primo Cittadino Roberto Gambino.

Premiati tutti i vincitori di titoli e categorie nazionali delle 4 ruote per la stagione 2021, Karting,  Pista, Rally, Regolarità, Salita e Slalom.

-“Sebbene a stagione iniziata, sarà un ulteriore momento per ritrovarci – afferma Daniele Settimo – per celebrare un bel risultato non è mai tardi e noi ci siamo immediatamente adeguati a quanto indicato dalla Federazione. E’ certamente gratificante trovare pronta collaborazione per una iniziativa ACI Sport dal Primo Cittadino, al quale siamo molto grati e saremo lieti di averlo con noi. Come sempre preziosa la collaborazione di Carlo Alessi e di tutto l’AC nisseno, come del delegato provinciale Maurizio Giugno, efficiente componente dello staff della Delegazione”-.