Da Giancarlo Fisichella, ad Antonio Giovinazzi, da Simone Faggioli a Crugnola e Ometto. A Taormina celebrati i Campioni Italiani Aci Sport 2023 

Da Giancarlo Fisichella, ad Antonio Giovinazzi, da Simone Faggioli a Crugnola e Ometto. A Taormina celebrati i Campioni Italiani Aci Sport 2023 

Con la seconda giornata dedicata ai Campioni Italiani si è conclusa la kermesse dedicata alle varie serie dell’automobilismo sportivo firmate Automobile Club d’Italia. Un week end da tutto esaurito nella “Perla dello Jonio”. 

 Taormina e la Sicilia sono state protagoniste, insieme ai campioni del motorsport, della due giorni dedicata alle Premiazioni dei Campioni Campioni Italiani ACI Sport dell’Automobilismo e del Karting 2023 e ai migliori piloti siciliani delle quattro ruote. Padrone di casa è stato il  delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo che, insieme al Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, ha tributato i dovuti onori ai piloti che si sono distinti nelle varie discipline nel corso della stagione sportiva 2023. 

 “Si è conclusa oggi questa bellissima kermesse siciliana – ha detto il presidente di Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani – che ha visto in questa seconda giornata sfilare i Campioni Italiani Assoluti delle varie discipline del motorsport tricolore. Nonostante la stagione stia iniziando, i nostri campioni hanno risposto in massa all’invito di ACI per celebrare la chiusura di una stagione esaltante e l’inizio di un 2024 che ci auguriamo essere di grande interesse e passione. Il 2023 ha consacrato Automobile Club d’Italia come la federazione più importante a livello internazionale e la conferma di questo primato sarà l’obiettivo principale di questa stagione 2024”. 

 “Una due giorni importantissima – ha detto il delegato fiduciario ACI Sport per la Sicilia Daniele Settimo – che ha visto una prima serata dedicata ai campioni siciliani, preludio della conclusiva dedicata ai campioni italiani in un periodo che congiunge la fine dei campionati 2023 con l’inizio incombente della stagione 2024. Siamo stati felici che la Sicilia ancora una volta abbia dimostrato di essere al centro della passione e dell’amore per il mondo dei motori, accogliendo tutti i campioni delle 4 ruote tricolori. La Sicilia mostra affetto, attenzione, passione e competenza. Il momento più toccante è stato certamente l’assegnazione del Premio Nino Vaccarella all’avvocato Montezemolo che ha ricevuto un riconoscimento nato per celebrare la memoria del nostro pilota siciliano di punta. La Sicilia guarda al futuro, in particolare con il nostro Minì e con tanti ragazzi che stanno crescendo all’interno delle serie nazionali partendo dal Kart” – conclude Settimo. 

 A ricevere i prestigiosi riconoscimenti fra gli altri, il pilota romano Giancarlo Fisichella che, insieme a Tommaso Mosca su Ferrari 488 GT3 Evo 2020 della Scuderia Baldini, si è laureato campione italiano Gran Turismo Endurance 2023. 

A proposito di GT, onori di casa per il siciliano Simone Patrinicola, vincitore su Ferrari 488 Challenge del team Best Lap, insieme a Luca De Marchi e Sabatino Di Mare, della classe GT Cup Pro AM. 

Applausi a scena aperta per i vincitori del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto che hanno trionfato su Citroen C3 di FPF Sport. 

Onori anche al Vincitore Assoluto del Campionato Italiano Velocità Montagna e del Gruppo E2SC: Simone Faggioli che, su Norma M20 FC della Best Lap, ha macinato ulteriori record. Per lui in questa stagione è arrivato il diciassettesimo titolo tricolore che, sommato agli undici europei, ha condotto il 45enne di Bagno a Ripoli a quota 28 corone, superando il record del leggendario Mauro Nesti, vincitore di nove titoli continentali e 17 nazionali. 

 Premiati anche tutti i campioni delle affascinanti gare storiche sia del settore salita che del settore rally che hanno sfilato sul palco, elegantemente allestito da Automobile Club d’Italia insieme alla Delegazione ACI Sport Sicilia e l’Automobile Club di Messina, ricevendo i relativi titoli di Raggruppamento. Alfio Bordonaro su Suzuki New Grand Vitara è invece il vincitore del Campionato Cross Country. Celebrati anche i campioni del karting, vera e propria fucina di talenti per l’accesso al motorsport. Grande attenzione anche per i protagonisti del Campionato Italiano Grandi Eventi di regolarità Classica con gli equipaggi della prestigiosa scuola campobellese, tra i quali svettano Mario Passanante, Giovanni Moceri e Angelo Accardo, quest’ultimo recente vincitore del primo appuntamento del Tricolore 2024 del CIREAS alla Coppa Giulietta&Romeo.

L’intera manifestazione è stata trasmessa in diretta su ACI Sport tv sul canale 228 di Sky e sui canali social della Federazione ACI Sport, mentre nelle prossime settimane, seguiranno interviste, news e approfondimenti sulla riuscitissima premiazione il cui successo è stato garantito anche dalla preziosa collaborazione del sindaco di Taormina Cateno De Luca.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Taormina il Premio Vaccarella a Montezemolo e alla Ferrari. Domani i campioni italiani

A Taormina il Premio Vaccarella a Montezemolo e alla Ferrari. Domani i campioni italiani

Luca Cordero di Montezemolo imprenditore e già presidente della Ferrari riceve il prestigioso Premio Nino Vaccarella, riconoscimento istituito dal delegato fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo e dal presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani. Ha preso il via oggi pomeriggio al Palacongressi di Taormina la due giorni targata Automobile Club D’Italia dedicata ai Campioni dell’Automobilismo e del Karting 2023. Una cerimonia ricca di fascino ed emozioni, dove brillano le stelle delle quattro ruote delle discipline ACI Sport.

 

Il programma della giornata è decisamente intenso grazie al grande numero di vincitori che la Sicilia vanta nei suoi sei Campionati. Una sala gremita in ogni ordine di posti, nell’affascinante teatro della città di Taormina, valore aggiunto di una manifestazione che, come da precisa volontà dell’Automobile Club d’Italia, promuove la bellezza del territorio e ovviamente la passione per il motorsport. 

Abbiamo chiuso un anno importante – ha detto l’ingegnere Angelo Sticchi Damiani – ricco di grandi soddisfazioni e questa sera festeggeremo alcune di queste. Questa sera ci sono due figure importanti per il motorsport italiano, una storia bellissima quando la Ferrari era vincente e una Ferrari vincente di oggi, certamente diversa ma che continua a vincere. Due storie parallele che ci fa piacere premiare: una una storia infinita come quella di Ninni Vaccarella e quella che è appena nata con il ritorno alla vittoria nella 24 Ore di Le Mans nella casa di Maranello. Questo premio coniuga queste storie che si incrociano e penso che sia bello aver messo insieme queste storie che tanto onore hanno portato e tanto portano alla nostra nazione”

 

Momento clou di questo pomeriggio che ha visto la presenza, tra gli altri del sindaco di Taormina Cateno De Luca, del sindaco Di Messina Federico Basile, è stato la consegna per l’appunto del Premio “Nino Vaccarella” da parte di Giovanni, figlio del mai dimenticato Preside Volante, con il Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani e lo stesso Daniele Settimo, all’avvocato Luca Cordero di Montezemolo che ha ricevuto l’iconica opera, che come accaduto nelle due precedenti edizioni, è destinata a personalità d’eccellenza del motorsport.

“Mi fa particolarmente piacere ricevere questo premio perché è dedicato ad una bella persona, ad un uomo che ha dato tanto alla Ferrari che è Nino Vaccarella. Con lui scherzavamo spesso al telefono, gli chiedevo ad esempio se era più forte lui o Merzario ma io sapevo che il più forte era Vaccarella. Sono onorato di ricevere questo riconoscimento anche perché ho dei ricordi meravigliosi di questa bellissima città, tra le più belle del mondo. Non tutti sanno che a 18 anni, dopo il diploma al Liceo Classico, ho preso la mia Vespa e sono venuto in Sicilia per girarla tutta, e ricordo davvero tantissimo di ogni luogo.  Nella vita come nello sport, ci sono i campioni e ci sono i fuoriclasse, uno di questi è Michael Schumacher, potrei stare ore a raccontarvi aneddoti. Anche aneddoti sulla Sicilia. Quando festeggiamo i 50 anni della Ferrari in Sicilia, gli dissi che saremmo andati a fare dei giri anche all’Autodromo di Pergusa. Concordammo insieme a Todt che avremmo fatto pochi giri, al massimo 8 perché eravamo certi di non aver trovato tanto pubblico. Invece quell’evento fu incredibile e da pochi giri, Schumi si trovò in un bagno di folla, così dagli 8 giri previsti, ne fece 22 divertendosi e divertendo il pubblico. Ancora grazie ancora a voi, grazie Sicilia e grazie Taormina. Spero di tornare presto”. 

 

“Ringrazio l’avvocato Luca Cordero di Montezemolo – ha detto il delegato fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo – il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani e il sindaco di Taormina Cateno De Luca per averci messo a disposizione questa splendida struttura. Ringrazio ancora la Scuderia Ferrari AF Corse, Antonello Coletta e Antonio Giovinazzi che nonostante i numerosi impegni, non hanno voluto mancare a questa festa dove stiamo onorando i nostri campioni. Auspico ai nostri atleti altrettanti e ulteriori successi nella stagione 2024”. 

Il premio Vaccarella è stato consegnato anche a Ferrari in riconoscimento del successo alla 24 Ore di Le Mans per l’equipaggio della AF Corse del team principal Antonello Colletta, composto dal trio Pier Guidi, Giovinazzi e Calado. “Le Mans – ha detto Giovinazzi – è la gara che tutti i piloti vorrebbero vincere. Il risultato di quest’anno ci rende super orgogliosi grazie ad un’ottima squadra e un team giovane. Abbiamo un mondiale molto impegnativo e ci aspettiamo di portare sempre in auge la Ferrari e l’Italia nel mondo”.

 

A ricevere il Premio Eccellenza Siciliana nel Mondo il giovanissimo pilota siciliano Gabriele Minì per i suoi successi in Formula 3 che ha accennato al proficuo test in Bahrain teatro della prima e unica sessione di test pre-season di Formula 3. Tornato a gareggiare con i colori della Prema, squadra con cui ha conquistato il titolo di F4 Italiana nel 2020. Il palermitano di Marineo ha cominciato così sul bagnato il lavoro che lo porterà, tra sole tre settimane, a gareggiare nel mondiale 2024 proprio i colori della compagine italiana.

 

Il direttore della Comunicazione di ACI Sport Luca Bartolini ha consegnato inoltre due premi speciali alla Stampa, conferendo il riconoscimento a Marco Franzelli Giornalista del TG1 nome da sempre legato allo sport d’eccellenza ed al mondo dei motori e a Roberto Gueli Condirettore della TGR Sicilia, eccellenza siciliana ed orgoglio regionale del Giornalismo. 

Celebrati inoltre i 100 anni dell’automobile Club di Messina, oggi brillantemente diretto da Massimo Rinaldi. Tra le personalità in sala anche il Segretario generale dell’ACI il dott. Gerardo Capozza, il direttore generale di ACI Sport Marco Rogano, il direttore dell’Automobile Club di Milano Geronimo La Russa, i dirigenti ACI ed ACI Sport, con i componenti della Giunta Sportiva e tutti gli AC siciliani e non solo. Presenti infatti il dott. Adriano Baso, presidente di ACI Verona e Giulio Pes di San Vittorio, presidente di ACI Sassari. 

 

Consegnati  Volanti Delegazione Aci Sport Sicilia 2023:  Volante Sicilia “Bronzo” a Mario Passanante; Volante Sicilia “Argento” a Michele Puglisi; Volante Sicilia “Oro” a Franco Caruso; Volante Sicilia “Platino” al poliedrico Salvatore Riolo, tre volte vincitore della Targa Florio. 

Tra gli applausi hanno ricevuto i premi come Campioni Siciliani, alcuni di questi sono: Salvatore Arresta per gli Slalom; Marco Pollara e Maurizio Messina per i Rally moderni; per la Velocità in Salita Storica Giuseppe Riccobono (1° Raggruppamento), Edoardo Piazza (2° Raggruppamento), Giovambattista Motta (3°Raggruppamento) e Ciro Barbaccia (4° Raggruppamento); Luigi Fazzino per la Velocità in Salita moderna; per i Rally Storici il 1° e 2° Raggruppamento a Raffaele Angelo Cinque e Fabrizio Fici, 3° Raggruppamento ad Antonio Di Lorenzo e Francesco Cardella, 4° Raggruppamento a Paolo Mistretta e Andrea Cangemi poi ancora i regolaristi Mario Passanante, Salvatore Galioto e Marco Messina e la folta schiera dei kartisti. 

 

Domani, Sabato 17 febbraio la Premiazione dei Campioni Italiani dell’Automobilismo e del karting con tutti i Campioni italiani ancora sul palco del Palacongressi di Taormina, sempre con il Presidente ACI a congratularsi con i migliori interpreti della stagione agonistica 2023, unitamente ai vertici della Federazione ACI Sport. Anche sabato, saranno accese le telecamere di ACI Sport tv sul canale 228 di Sky e sui canali social di ACI Sport. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Taormina parte la due giorni dedicata ai Campioni ACI

A Taormina parte la due giorni dedicata ai Campioni ACI

Serata inaugurale domani, venerdì 16, con il Premio Nino Vaccarella ed i Migliori dell’automobilismo regionale con ospiti internazionali e sorprese esclusive. Sabato 17 i vincitori dei titoli tricolori delle 4 ruote. Fisichella, Minardi, MInì, Faggioli, il rallista Crugnola, tra le case Ferrari, Lamborghini, Porsche, Suzuki e Toyota. Dirette streaming e su ACI Sport TV

Pronta a prendere il via la due giorni targata Automobile Club D’Italia dedicata ai Campioni dell’Automobilismo e del karting 2023.

Tante le presenze annunciate e gli ospiti di caratura mondiale che arricchiranno la due giorni messinese sotto l’insegna ACI. Venerdì 16 la cerimonia inaugurale con la consegna del prestigioso “Premio Nino Vaccarella” e c’è grande attesa per conoscerne l’assegnazione. Saranno consegnati premi speciali alla Stampa e ad alcuni piloti che si sono particolarmente distinti. Ospiti internazionali arricchiranno l’appuntamento che porta la perla dello jonio al centro della scena. Farà gli onori di casa il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo alla presenza del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani per la premiazione dei Campioni Siciliani.

Sabato 17 febbraio la Premiazione dei Campioni Italiani dell’Automobilismo e del karting con tutti i Campioni italiani sul palco del Pala Congressi di Taormina, sempre con il Presidente ACI a congratularsi con i migliori interpreti della stagione agonistica 2023, unitamente ai vertici della Federazione ACI Sport.

Tra i Campioni del Gran Turismo Giancarlo Fisichella e Tommaso Mosca, l’ennese Simone Patrinicola, la giovanissima conferma siciliana Gabriele Minì protagonista delle massime serie internazionali delle monoposto, il Campione Italiano Rally e vincitore della Targa Florio Andrea Crugnola, la leggenda della Velocità Montagna Simone Faggioli  con il suo scudetto numero 17, i Regolaristi di scuola siciliana Accardo, Passanante e Moceri. Giancarlo Minardi è il nome italiano dell’automobilismo mondiale che spicca tra le personalità presenti. Ci sarà il Direttore della Scuola Federale ACI Sport Michele Alboreto Raffaele Giammaria. Ferrari, Lamborghini, Porsche, Suzuki e Toyota le case più rappresentate alle premiazioni ACI, che saranno impreziosite dai luoghi e dalla passione sportiva che solo la Sicilia sa offrire.

Alle 16.30 di venerdì 16 febbraio la prima diretta streaming e su ACI Sport TV sarà dedicata alla Premiazione dei Campioni Siciliani, sabato 17 alle ore 16 saranno i campioni italiani a sfilare davanti alle telecamere del canale 228 di Sky e sui social della Federazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Taormina una cascata di sorprese per Campioni ACI Sport

A Taormina una cascata di sorprese per Campioni ACI Sport

 

Venerdì 16 e sabato 17 febbraio la Cerimonia inaugurale di ACI Sport Sicilia e quella dedicata dall’Automobile Club D’Italia ai vincitori dei Titoli tricolori, si annunciano ricche di presenze esclusive ed ospiti nazionali ed internazionali. Un week end in cui la perla dello Jonio sarà centro prestigioso dell’Automobilismo e del karting.

Sarà un week end di prestigio e sport quello del 16 e 17 febbraio, quando il venerdì si svolgeranno le Premiazioni dei Campioni Siciliani ed il sabato quelle dei Campioni Italiani dell’Automobilismo e del Karting 2023.

Le due serate saranno trasmesse in streaming sui canali social della Federazione ed in diretta su ACI Sport TV (228 Sky).

Alla due giorni delle 4 ruote nella capitale del turismo confermata la presenza del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani che farà gli onori di casa insieme al Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo.

Oltre al Presidente ACI è prevista la presenza della massime cariche dell’Automobile Club D’Italia e di ACI Sport. Congrua la presenza dei rappresentanti regionali e dell’Amministrazione di Taormina guidata dall’On. Cateno De Luca.

Una cascata di sorprese e di ospiti di assoluto prestigio arricchiranno la Cerimonia di consegna dei riconoscimenti e dei titoli ai Campioni Regionali e Nazionali.

I numeri dei premiati e di quanti assisteranno all’esclusiva passerella di campioni portano sempre più verso il tutto esaurito la capienza dell’ampio Pala Congressi di Taormina.

L’importanza dell’occasione e la cornice incantevole dei luoghi, sono certamente un richiamo forte almeno quanto la passione per lo sport.

Auto Storiche in tutte le discipline, E-Sport, Formula Challenge, Karting, Mobilità Sostenibile, Off Road, Rally, Regolarità, Slalom, Trofei Monomarca, Velocità in Circuito, Velocità Montagna, sono tutte le specialità delle 4 ruote targate ACI Sport di cui saranno premiati i Campioni regionali e Tricolori 2023.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I siciliani del Karting protagonisti del weekend

I siciliani del Karting protagonisti del weekend

Roccalumera(ME), 28 gennaio. Seconda settimana consecutiva di grande Karting per la Sicilia con i piloti impegnati oltre stretto e con il primo round regionale della Coppa Italia Aci Sport.

Il nisseno Cristian Blandino ha bissato il successo in Wsk, vincendo la classe Mini gr.3 sempre sulla pista di Lonato. Il giovanissimo alfiere del Kalì Kart ha fatto segnare il 5° miglior tempo in qualifica, ma nel corso della prima batteria eliminatoria è stato rallentato per un contatto di gara. Poi ha vinto la seconda batteria ed è giunto terzo nell’ultima , prima della finale che lo ha visto ancora grande protagonista. Scattato dalla 4^ casella della griglia è dapprima scivolato in settima posizione, poi ha cominciato il recupero fino a prendere la testa della gara nel corso della settima tornata con un sorpasso impeccabile. L’ultimo giro è da crepacuore Blandino ha subito il controsorpasso, ma a due curve dall’arrivo ha risposto all’avversario con determinazione involandosi fino al traguardo.

In Kz2 l’agrigentino Alex Maragliano si è ben comportato chiudendo al 9° posto la finale nella quale era stato anche secondo nelle battute iniziali. In precedenza 16esimo in qualifica, decimo dopo le eliminatorie, ha vinto la sua prefinale.

 

-“I nostri piloti aprono una lunga ed impegnativa stagione già da protagonisti e questo conferma l’ottimo livello sportivo dei portatori della nostra regione – evidenzia Daniele Settimo, Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia – Seguiamo con molta attenzione il giovanissimo Blandino che continua con costanza ed impegno nella sua crescita, sempre in primo piano l’esperienza di Maragliano e nell’ambito della serie regionale Conferme come quella di Lombardo e anche delle novità riportano in primo piano l’importanza del vivaio sportivo della nostra isola ben coltivato da Karting Sicilia”-.

 

A Melilli nel primo round regionale di Coppa Italia Aci Sport, ben 117 iscritti e 96 verificati.

Nella classe regina, Kz 2 l’esperto messinese Angelo Lombardo dell’omonimo Team Lombardo ha prevalso per 1″315 rispetto al siracusano Michael Paparo del Monster K ed a Leonardo Bonomo del Leotta Racing. Identica la classifica della Prefinale.

In Kzn Under è stato Federico Aglieri Rinella del Team Antonello Racing a risultare vincitore davanti ad Alessio Ferlisi del Pirrotti Racing ed Giuseppe Nicolosi. Tony Buscema è stato il migliore tra gli Over.

Nella Kzn Rookie la vittoria è andata a Giuseppe Di Dio del Bm Sport davanti a Riccardo Orlando del Team Cerchia ed a Marco la Rocca.

Fra i cadetti della 125 OK festeggiano Matteo Bagnato del Team Castorina, Claudio Catania del Leotta Racing secondo, e Matteo Puglisi anche lui Castorina terzo. Pole e vittoria nella prefinale per Salvatore Sardo del Team Vrt , costretto ad alzare bandiera bianca in finale. In Ok Junior a salire sul gradino più alto del podio è stato Antonio Bonomo del Team Leotta con Andrea Castro ancora del team Castorina e Giuseppe Magnano del Monster k ai posti d’onore.

 Fra gli allievi della 60 Min Gr.3 il successo in finale è andato a Mason Barun anche lui del Team Castorina come Renato Schillace terzo, davanti a Zane Pace del Tony Kart. Infine Ayrton Jon Tonna del Bm Sport è risultato il migliore degli Under 10 davanti a Lorenzo Sciacca e Simone Nicoletti anche loro con i colori del Team Castorina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La stagione motoristica siciliana 2024 si apre con  il Karting

La stagione motoristica siciliana 2024 si apre con  il Karting

Domenica 28 gennaio a Melilli in provincia di Siracusa la prima prova del Campionato Regionale.

Tornano a rombare i motori in Sicilia nel prossimo fine settimana, in occasione della prima prova del Campionato Regionale Aci sport, promosso e organizzato da Karting Sicilia.
Si comincia, come ogni anno, con i bolidi a ruote piccole, per poi passare alle gare automobilistiche ed in particolare alle gare su strada che prenderanno il via con i primi appuntamenti fra i birilli degli Slalom. Poi sarà la volta del Rally del Sosio, primo round della Coppa Italia 9^ zona 2024, in programma in provincia di Palermo il 6 e 7 Aprile e della Monte Erice che, il 27-28 dello stesso mese, aprirà il calendario delle cronoscalate, inaugurando ufficialmente la “Supersalita”.
A Melilli sono attesi tra gli altri tutti i migliori della specialità ed in particolare alcuni dei kartisti, protagonisti della stagione 2023 che saranno premiati insieme ai campioni di tutte le altre discipline automobilistiche a Taormina il prossimo 16 febbraio dalla Delegazione Regionale Aci Sport alla presenza delle massime autorità federali.
Il weekend siracusano, come di consueto, comincerà con le prove libere che si svolgeranno nella giornata di domani, sabato 28 gennaio, mentre domenica 29, il ricco programma prevede in mattinata l’ultimo turno di prove libere e le qualifiche ed a seguire le prefinali e il clou delle finali.
Ammesse le categorie Nazionali 60gr3 anter/ 60 gr3/ Ok junior /OK nazionale / 125 kzn under- over/ 125 Rooky/ 125 Kz2  e le categorie territoriali, 60 mini / X30 junior- senior – monomarcia/ 125 interprovinciale ed entry Level.