Anche a Imola Minì è esaltante in F. Regional

Anche a Imola Minì è esaltante in F. Regional

Anche a Imola Minì è esaltante in F. Regional

Puntuali i complimenti del Delegato/Fiduciario ACI SporT Sicilia per il giovanissimo pilota palermitano che tagliando per primo il traguardo ha mostrato nuovamente le sue eccellenti capacità nel week end all’Enzo e Dino Ferrari. “Tutte le situazioni aiutano certamente la crescita ed il miglioramento

Roccalumera (ME) 9 maggio 2022. Gabriel Minì è stato il migliore a Imola nell’appuntamento della Formula Regional by Alpine 2022. Il migliore in pista sin dalle prove e poi in qualifica. Ha mostrato carattere e forza di spirito anche quando qualcosa è andata per una verso diverso da quello desiderato e meritato. E’ stato un nuovo trionfo per le sue qualità sono sempre più chiare e forti, immediate le congratulazioni da parte del Delegato/Fiduciario Regionale Daniele Settimo.

Gabriele Mini che ha dato spettacolo all’ autodromo Enzo e Dino Ferrari  nel secondo round della Formula Alpine Regional.  Dopo l’esordio complicato di Monza in cui a Minì ha aggiustato il tiro con un terzo posto in gara 2, nel weekend sulle rive del fiume Santerno, il driver 17enne ha fatto la parte del leone cominciando con la pole nelle prime qualifiche. Alla partenza di Gara 1, però un sensore ha rilevato un movimento da parte della vettura che è costato caro all’ alfiere del team Art GP, a cui è stata inferta una penalità di 10 secondi e la conseguente retrocessione al traguardo.

Per nulla scoraggiato Garbriele, con ottima determinazione, ha nuovamente fatto segnare il miglior tempo in Q2 e questa volta è potuto salire sul gradino più alto del podio.  Anche gara 2 comunque è stata intensa, divisa in due parti: prima il via con gomme slick e pista umida poi il diluvio e un nuovo start con gomme da bagnato.

-“I risultati parlano chiaro come la sua volontà – afferma Daniele Settimo – Gabriele è sempre più un vanto per la nostra regione e per ACI Team Italia. Una retrocessione non scalfisce l’ottimo e sempre più concreto potenziale, piuttosto arricchisce l’esperienza del pilota. Bravo come sempre!”-.

Ecco la 106^ Targa Florio

Ecco la 106^ Targa Florio

Ecco la 106^ Targa Florio

Presentata l’edizione 2022 della gara organizzata da AC Palermo con il supporto di ACI Sport, che il 6 e 7 maggio è 3° round di Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, Campionato Italiano Rally Auto Storiche e Coppa Rally di Zona. 

Palermo 4 maggio 2022 – E’ stata presentata oggi la 106^ Targa Florio, la gara organizzata dall’AC Palermo con il supporto diretto di ACI Sport, che il 6 e 7 maggio sarà 3° appuntamento di Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco con 60 iscritti, poi la Coppa Rally di Zona con 80 iscritti e la Targa Florio Historic Rally che è 3° round di Campionato Italiano con 63 iscritti. 

CRZ ed Historic inaugureranno il Campionato Siciliano Rally che assegna punteggio doppio. Sono 203 in tutto gli equipaggi che animeranno l’edizione 2022 della corsa automobilistica più antica del mondo, che per 2 giorni si sfideranno sulle strade delle Madonie. I motori si accenderanno venerdì mattina dalle 8 con i test per le vetture da gara, shakedown, in programma sulla SP 121, in località Cangemi, presso Termini Imerese.  Alle 14 lo start dal Targa Florio Village ubicato presso il Porto di Termini, sede anche del Parco Assistenza e del Traguardo nella serata di Sabato 7. Presenti tutti i protagonisti annunciati delle tre gare e sono 5 i marchi ufficialmente rappresentati.

Ad illustrare i particolari della 106^ Targa Florio, presenti il Commissario Straordinario dell’AC Palermo Giovanni Pellegrino, il Direttore Giovanni Caturano e Marco Rogano Direttore Generale ACI Sport. -“La diversità può favorire la collaborazione purché libera da pregiudizi” – ha sottolineato Giovanni Pellegrino, evidenziando la rapidità con cui si è lavorato presso l’ente di Viale della Alpi, per garantire il regolare svolgimento di un evento che è “Continuità nella tradizione” – ed ha poi concluso portando il saluto del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani e ringraziando per la costante collaborazione il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia e Presidente della Commissione Rally Daniele Settimo.

In apertura dell’incontro è arrivato un messaggio di saluto da parte di Maria Terranova Prima Cittadina di Termini Imerese, in un brano del quale si legge -“Un ringraziamento particolare va agli organizzatori che hanno previsto lo start e il traguardo a Termini Imerese. Questa città fa parte della storia dell’automobilismo mondiale che inizia con la Targa Florio. Nonostante tutto, la nostra comunità ha voglia di tornare a guardare al futuro, proprio come faceva, oltre cento anni fa, Vincenzo Florio che continua ad ispirarci con la sua celebre frase: ‘Continuate la mia opera perché l’ho creata per sfidare il tempo’…”

Ha salutato i giornalisti presenti il Direttore Giovanni Caturano che ha posto l’accento sul grande piacere e la gratificazione professionale nel trovarsi ad operare nel capoluogo siciliano in occasione di un evento tanto importante ed ha concluso affermando -“Vi porgo il mio bentrovati ed accetto il vostro benvenuto”-. 

I particolari tecnici e del programma della 106^ Targa Florio sono stati spiegati dal Direttore Generale di ACI Sport Marco Rogano. -“Abbiamo più volte affiancato AC Palermo per salvaguardare la gara che è dei siciliani ed è icona della regione nel mondo – ha specificato – siamo grati alla città di Termini Imerese, da sempre al fianco del prestigioso evento che vi è tornato con sede di partenza, Targa Florio Village e traguardo, sebbene siano negli occhi di tutti le affollate partenze da Palermo, che auspichiamo di ritrovare”-. Il Direttore Generale ACI Sport ha poi spiegato che saranno impiegate circa 600 unità operative per garantire piena sicurezza, sanitaria, sportiva e tecnica. 

Nella giornata di Venerdì alle 15 la PS d’apertura intitolata al grande “Nino Vaccarella”, la power stage che assegna punti tricolori, su 2,15 Km nei pressi di Caltavuturo, interamente in live streaming e diretta su ACI Sport TV (228 Sky) e RAI Sport. Poi due passaggi sulle altrettanto leggendarie strade della “Cefalù” da Km 14,75, con passaggi alle 17.55 e 19.41. Solo un passaggio sulla “Cefalù” per i protagonisti della Targa Florio Historic Rally, prima della pausa notturna, tutti presso il Targa Florio Village.

Sabato 7 maggio l’intensa giornata riprende alle 7.15 con la prima assistenza per i concorrenti del CIAR e ripartenza, poi gli equipaggi del Campionato Italiano Rally Auto Storiche ed alle 9.30 partirà la gara della Coppa rally di Zona alla volta di sei tratti cronometrati, prima del traguardo della gara, alle 17.01 sul Belvedere Principe di Belmonte di Termini Imerese. Per il CIAR previsti altri 9 crono:  “Tribune” da KM 6,30, con passaggi alle 7.59, 12.28 e 16.57; “Targa” da Km 10,7, con passaggi alle 8.25 e 12.54, poi sulla  parte iniziale è stata ricavata la “Vincenzo Florio” da Km 8,55 con passaggio alle 17.23; “Scillato – Polizzi” da 14,99 Km con passaggi alle 8.54, 13.23 e 17.52. Traguardo del CIAR, secondo della serata, alle 19.30. Stesso programma per la Targa Florio Historic Rally che si concluderà alle 20.45. Sono 585,65 Km totali di cui 125,47 di prove speciali.

Approvato il Regolamento della 106^ Targa Florio

Approvato il Regolamento della 106^ Targa Florio

Approvato il Regolamento della 106^ Targa Florio

Il Commissario Straordinario appena insediato ha inoltrato il documento al Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia. Iscrizioni in arrivo e lavoro che procede spedito verso la data del 6 e 7 maggio

Palermo, 14 aprile 2022. E’ stato approvato il Regolamento Particolare di Gara della 106^ Targa Florio. Il Commissario Straordinario Giovanni Pellegrino, appena si è insediato, ha firmato il documento e lo ha inoltrato per il visto di competenza al Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, successivamente il regolamento è stato approvato dal Direttore per lo sport di ACI Marco Ferrari. Continua in modo regolare e fluido il percorso di avvicinamento alla competizione che dal 5 al 7 maggio sarà terzo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, del Campionato Italiano Rally Auto Storiche e della Coppa Rally di Zona. Tutti i documenti relativi alla gara nelle sue tre forme, sono disponibili sul sito della stessa competizione e sul quello ufficiale dei campionati italiani di ACI Sport. Sono state già formalizzate diverse iscrizioni, che sarà possibile perfezionare fino a mercoledì 27 aprile. Ufficiale anche il programma e gli orari.

-“Un lavoro molto articolato che ha priorità dato l’approssimarsi dell’evento – ha spiegato Pellegrino – apprezzo la professionalità dello staff dell’Automobile Club Palermo che opera su competenze precise e sempre in stretta collaborazione con ACI Sport. L’approvazione dell’RPG da via libera a tutte le procedure necessarie e velocizza molte operazioni”-.

Settimana di repliche TV della Premiazione dei campioni Siciliani

Settimana di repliche TV della Premiazione dei campioni Siciliani

Settimana di repliche TV della Premiazione dei campioni Siciliani

In onda su ACI Sport TV martedì, mercoledì, giovedì e sabato della prossima settimana la versione integrale della Cerimonia organizzata dalla Delegazione ACI Sport Sicilia che a Taormina ha celebrato i migliori interpreti delle stagioni 2020 e 2021

Roccalumera (ME), 18 marzo 2022. La Premiazione dei campioni Siciliani dell’Automobilismo e del Karting che si è tenuta sabato 12 marzo a Taormina, ha riscosso alto successo di ascolti delle dirette su ACI Sport TV e sui canali social.

Alto gradimento, in presenza ed in collegamento, per la Cerimonia organizzata dalla Delegazione ACI Sport Sicilia sotto l’attento  e proficuo coordinamento dello stesso Delegato/Fiduciario Daniele Settimo.

A seguito dei numeri avuti ACI Sport TV (228 Sky e 402 ddt) ha programmato ben 4 repliche per la prossima settimana: Martedì 22 marzo Ore 9.00; Mercoledì 23 marzo Ore 17.00; Giovedì 24 marzo Ore 22.00 e Sabato 26 marzo Ore 9.00.

Ben quattro occasioni per rivivere la serata in cui è stato consegnato il prestigioso “Premio Nino Vaccarella” ed i Volanti Sicilia Bronzo, Argento e Oro.

Le congratulazioni del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ad Angelo Sticchi Damiani Vicepresidente FIA

Le congratulazioni del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ad Angelo Sticchi Damiani Vicepresidente FIA

Le congratulazioni del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ad Angelo Sticchi Damiani Vicepresidente FIA

Immediate le congratulazioni di Daniele Settimo al Presidente dell’Automobile Club d’Italia nominato a Parigi in occasione dell’Assemblea Annuale della Federazione Internazionale dell’Automobile. Ufficializzato il calendario del Campionato del mondo di Formula 1 del 2022 con due gare in Italia: il 24 aprile a Imola e l’11 settembre a Monza. “Importante gratificazione per un uomo dalle spiccate capacità

Roccalumera (ME) 16 dicembre 2021. In occasione della settimana dell’Assemblea generale annuale della FIA a Parigi, il Consiglio Mondiale dello Sport Automobilistico, convocato per la quarta e ultima riunione del 2021, ha nominato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia, Vicepresidente Onorario.

Il Delegato/Fiduciario Regionale ACI Sport Sicilia Daniele Settimo ha espresso immediatamente le congratulazioni personali ed a nome degli sportivi dell’isola ed ha sottolineato: -“E’ una importante gratificazione per l’Italia che può contare sulle indiscusse ed apprezzate capacità del Presidente ACI. Il lavoro della nostra Federazione è riconosciuto grazie alla concreta sottolineatura da parte di chi ci rappresenta in ambito internazionale”-.

I membri del Consiglio hanno approvato, all’unanimità, la proposta per la nomina del Presidente Jean Todt come Presidente Onorario della FIA in riconoscimento dell’inestimabile contributo alla Federazione e allo sport nel suo insieme durante il mandato della sua presidenza dal 2009 – 2021.

Il World Motor Sport Council ha discusso della straordinaria stagione 2021, rilevando che è stato, senza dubbio, l’anno di competizioni più intenso ed emozionante della memoria recente.

E’ stato, anche, ufficializzato il calendario del Campionato del mondo di Formula 1 del prossimo anno, 23 le gare da disputare, due delle quali nel nostro Paese: il 24 aprile 2022 il Gran Premio dell’Emilia Romagna sul circuito di Imola e l’11 settembre 2022 il Gran Premio d’Italia su quello di Monza (che compie 100 anni), mentre a Roma il 9 e 10 aprile 2022 si svolgerà una tappa del Campionato mondiale ABB FIA Formula E.

Si è svolta a Pergusa la riunione per i calendari sportivi 2022

Si è svolta a Pergusa la riunione per i calendari sportivi 2022

Si è svolta a Pergusa la riunione per i calendari sportivi 2022

Il Delegato/Fiduciario Daniele Settimo ha presieduto l’incontro con gli organizzatori delle gare automobilistiche dell’Isola, insieme all’intero staff di lavoro

Roccalumera (ME) 20 novembre 2021. Il Delegato/Fiduciario Daniele Settimo e l’intero staff della Delegazione Regionale Aci Sport Sicilia, hanno incontrato questa mattina a Pergusa, gli organizzatori delle gare automobilistiche siciliane, per discutere il calendario agonistico 2022.

La riunione si è tenuta nella Sala Stampa dell’impianto ennese e con gli organizzatori siciliani vi è stato un proficuo dialogo, sono state delineate le date, che saranno successivamente approvate in sede nazionale nell’ambito dei calendari generali di ogni specialità. 

L’incontro si è svolto in modo concreto e rapido, a tutti i rappresentanti delle organizzazioni il Delegato/Fiduciario ha consegnato una Targa in riconoscimento dell’appassionato impegno profuso nell’organizzazione delle gare anche in periodi delicati come quelli attraversati nelle ultime due stagioni.

Tra i partecipanti Alessandro Battaglia, in veste di padron di casa come Presidente dell’Automobile Club Enna ed anche della Commissione Velocità Salita ACI Sport; Marco Cascino, Presidente della Commissione Slalom, il componente delle Commissione Rally ed Ufficiali di Gara Maurizio Giugno e Massimo Cambria, componente Commissione Rally.

-“Il dialogo preventivo è stato certamente efficace e ci ha permesso di risolvere adeguatamente ogni eventuale criticità – ha evidenziato nelle sue parole Daniele Settimo – essere tutti insieme ed incontrarci di persona ha permesso un confronto diretto ed allo stesso tempo rapido nel suo svolgimento. La gratitudine della Delegazione e mia personale come sempre va all’amico Mario Sgrò, il Presidente del Consorzio Ente Autodromo Pergusa, che rende sempre disponibile l’impianto siciliano come una seconda casa per gli sportivi. Tutto lo staff della Delegazione è stato presente e certamente sono grato per quanto ciascuno offre allo sport dell’isola”-