Svolti a Pergusa il 30 aprile i nuovi test per il passaggio di licenza

Svolti a Pergusa il 30 aprile i nuovi test per il passaggio di licenza

Svolti a Pergusa il 30 aprile i nuovi test per il passaggio di licenza  

Roccalumera (ME) 1 maggio 2021. Si sono svolti regolarmente e con profitto i test per il passaggio di Licenza organizzati dalla Delegazione ACI Sport sicilia all’Autodromo di Pergusa venerdì 30 aprile. 

Seconda giornata, dopo quella del 27 marzo, in collaborazione con la Scuola Federale “Michele Alboreto” diretta da Raffaele Giammaria, presso la pista siciliana per permettere l’abilitazione o il passaggio al grado superiore di licenza per i candidati, che hanno tutti superato con profitto i test affiancati dagli istruttori federali.

-“Due sessioni di test in poco più di un mese hanno rappresentato un’opportunità per i nostri piloti – afferma Daniele Settimo, Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia – naturalmente il breve intervallo è stato dovuto alle numerose domande in vista anche della Targa Florio e delle altre gare della stagione. La sensibilità di Mario Sgrò, Presidente dell’Ente Autodromo Pergusa e la professionalità di Raffaele Giammaria, che ha trovato immediata collaborazione dagli istruttori Federali, hanno reso possibile questo secondo appuntamento, per il quale sono grato all’intero staff della Delegazione per l’impegno”-. 

Il 26° Slalom Rocca di Novara accende il CSS

Il 26° Slalom Rocca di Novara accende il CSS

Il 26° Slalom Rocca di Novara accende il CSS

Oltre alla validità Tricolore e alla Coppa Italia Aci Sport di Zona la gara messinese avrà il massimo coefficiente nella serie di cui è il quinto round. Domenica 2 maggio le sfide in programma potrebbero dare una scossa alle classifiche.

 

Roccalumera (ME), 30 aprile. Grande attesa per lo Slalom Rocca di Novara che, organizzato in modo attento e professionale dalla Top Competition, non solo  inaugurerà la stagione Tricolore ma potrà visto l’alto coefficiente  dare un nuovo volto alle graduatorie del Campionato Siciliano.

Le gare fin qui disputate sono state molto appassionanti – ha commentato Daniele Settimo, Delegato /fiduciario Aci Sport Sicilia – e si sono svolte in grande sicurezza. Siamo giunti alla prima delle tre prove Tricolori che si svolgono Sicilia, i partecipanti vorranno emergere e raccogliere più punti possibile visto la chance di raddoppiare il punteggio regionale conseguito“.

Alla luce dei primi 4 round comanda la classifica assoluta del Campionato Siciliano, nonché la sua classe E2SS Girolamo Ingardia che ha vinto su formula Ghipard a Caltagirone e la scorsa settimana a Bonagia oltre ad aver iniziato la stagione col secondo posto nello Slalom del Satiro. Un ottimo score per il driver marsalese considerando che a San Cataldo non era presente. Buono  avvio anche per il trapanese Salvatore Arresta che, facendo della costanza la sua virtù,  è stato sempre piazzato con la sua Gloria B5 Suzuki.

Occupa la terza piazza in campionato, ma è già leader in categoria E2SC  Emanuele Schillace già pluri titolato nella disciplina tra i birilli con la su Radical Sr4 di 1600cc. Il messinese è già in scia ai migliori con solo due presenze una delle quali vittoriosa nella terza edizione dello slalom nisseno Roccella San Cataldo.

Testa a testa fra l’ericino Michele Poma e il palermitano Lorenzo Sampino nella classifica Under 23. Un solo punto separa gli attuali migliori giovani in virtù del regolamento che permette un confronto quasi alla pari fra  vetture di prestazioni assolutamente differenti. Il primo dispone della specialistica  Sport Radical SR 4 , mentre l’altro una piccola Peugeot 106 di gruppo N.

Fra le scuderie la messinese TM Racing precede la Trapani Corse, mentre la Ro Racing e l’Armanno Corse in questo momento si contendono la terza piazza.

Lo Slalom Rocca di Novara potrebbe costituire una prima svolta importante nell’economia del campionato non resta che attendere il verdetto che emetteranno le tre manche di gara in programma domenica.

Giametta è il primo vincitore nel CSS 2021

Giametta è il primo vincitore nel CSS 2021

Giametta è il primo vincitore nel CSS 2021

Il pilota di casa al volante della Gloria B4 Suzuki si è aggiudicato il 5° Slalom del Satiro, gara di apertura della specialità
tra i birilli davanti all’altro beniamino locale Ingardia e all’ericino Poma, Campione Italiano e Siciliano under 23.

Roccalumera (Me), 29 marzo. Con la disputa del 5° Slalom del Satiro è scattata l’edizione 2021 del Campionato Siciliano Slalom. Un podio tutto trapanese ha caratterizzato la gara, a cui hanno preso parte 53 piloti, organizzata con grande esperienza da Promoter Kinisia in osservanza del decalogo anti covid. Sul gradino più alto, grazie ad una seconda manche senza sbavature è salito il bravo Giuseppe Giametta, ai suoi lati Girolamo Ingardia e Michele Poma.
Giametta, portacolori della scuderia messinese TM Racing, dopo il ritiro nella prima manche, ha chiuso la seconda primeggiando alla guida della Gloria Suzuki 1150 col punteggio di 95,72 rimasto il migliore anche dopo la terza. Ottimo quindi l’esordio stagionale in monoposto del pilota mazarese che ha mantenuto costantemente il suo allenamento nel periodo invernale con alcune partecipazioni in karting.
Nella stessa manche aveva fatto meglio di lui ill suo concittadino Girolamo Ingardia, con la Ghipard di eguale motorizzazione, ma è stato reo dell’abbattimento di un birillo che lo ha retrocesso di parecchie posizioni. Nella terza manche Ingardia ha sferrato nuovamente il suo attacco e questa volta ha staccato sui 2500 mt del percorso di gara ill tempo di 1’36”71 che tradotto in punti 96,71 gli è valso la seconda miglior prestazione di giornata. Bella anche la prova del giovane Michele Poma che al volante della Radical Sr 4 1600, si è in imposto nel gruppo E2 SC ed ha ottenuto la terza piazza assoluta col punteggio di 98,02.
Negli altri gruppi: successo per Salvatore Burgio su Peugeot 106 1600 in GR. A; di Giuseppe Noto con la Fiat 500 tra le bicilindriche; di Gabriele Giaimo su Fiat 500 in E1 Italia; di Antonino De Giorgio su Fiat 126 in E2 Shilhouette; di Antonio Marino su Peugeot 106 in gruppo N, di Emanuele Campo su Fiat 126 tra Prototipi Slalom; di Salvatore Giacalone su Peugeot 106 in Gruppo Racing Start; di Rosario Trippiedi su Citroen Saxo 1,6 in RS Plus; di Pietro Li Vorsi su A.112 nel Gruppo Speciale Slalom. Incisivo l’assolo femminile di Caterina Cammarata su Peugeot 106 1.4 di gruppo N. Fra le Scuderie ha primeggiato la Trapani Corse davanti alla TM Racing.
Prossimo Appuntamento col Campionato Siciliano Slalom, in provincia di Ragusa l’11 Aprile col 6° Slalom di Monterosso Almo.

Il 5° Slalom del Satiro apre il Campionato Siciliano

Il 5° Slalom del Satiro apre il Campionato Siciliano

Il 5° slalom del Satiro apre il campionato Siciliano

Ventotto appuntamenti per la seria più prolifica del panorama motoristico che  comincerà  domenica 28 marzo in provincia di trapani e si concluderà il 14 novembre in quella ragusana  con il 6° Slalom delle 2 città barocche.

Roccalumera (ME), 24 marzo. Dopo il rinvio dello Slalom di Melilli, sarà il 5° Slalom del Satiro, organizzato da Promoter Kinisia a inaugurare la stagione della specialità tra i birilli.

Il lunghissimo calendario prevede ben 28 appuntamenti, se si riuscirà a recuperare quello rinviato, distribuiti su 8 province delle quali quella trapanese ne conta ben sei.

Tre degli slalom che godranno del massimo coefficiente 2, sono inseriti nel calendario Tricolore: il Rocca di Novara in programma per la 26° edizione il 2 maggio, lo slalom dell’Agro ericino che si correrà per la 19^ volta il 13 giugno e il Torregrotta – Roccavaldina che andrà in scena il 17 ottobre anche questo per la 26^ edizione.

Undici slalom invece assegneranno la Coppa di 5^ Zona Aci Sport, che prenderà il via il 18 aprile con la 3^ edizione del Roccella – San Cataldo.

“Gli slalom hanno la prerogativa di rendere protagoniste assolute vetture bellissime e ad alte prestazioni, che altrimenti avrebbero già concluso la loro carriera da prime attrici – ha commentato il Delegato Aci Sport Sicilia Daniele Settimo – queste gare poi hanno preso una loro fisionomia e sono diventate popolarissime grazie ai costi adeguati che permettono la partecipazione ad un gran numero di piloti, che possono in questo modo coltivare la loro passione. In alcuni casi rappresentano pure degli step di passaggio per i neofiti dell’automobilismo, prima della consacrazione alle cronoscalate. In ogni caso siamo molto soddisfatti della grandissima partecipazione, come delegazione cercheremo di rivolgere loro l’attenzione che meritano, proseguendo sulla strada che si è tracciata”.

Lo Slalom del Satiro, avrà quindi l’importante ruolo di riaccendere i motori in Sicilia, dove fino a questo momento avevano rombato solo gli scattanti kart, già in attività da fine gennaio.

La manifestazione si svolgerà senza pubblico e secondo il protocollo vigente anti covid.Il percorso di gara sarà ubicato sulla SP.50 tra Salemi e Mazara per 2 km e 500 mt, su cui saranno inserite 11

postazioni di birilli. Il programma prevede sabato 27 aprile le verifiche sportive e tecniche, domenica 28,

le tre manche di gara, al meglio delle quali sarà stilata la classifica.

Grazie alla lungimiranza dello Staff organizzativo, Promoter Kinisia, guidato dall’instancabile Beppe Licata, l’edizione del 2020 dello Slalom collocato a novembre potè svolgersi ugualmente già in rispetto delle regole. Vinse il messinese Emanuele Schillace, sulla sua Radical SR4 Suzuki, davanti al pilota di casa, Giuseppe Giametta alla guida della Formula Gloria B4, mentre fu terzo il marsalese Girolamo Ingardia  sulla Formula Ghipard.

CASCHI D’ORO E VOLANTI ACI 2020

CASCHI D’ORO E VOLANTI ACI 2020

CASCHI D’ORO E VOLANTI ACI 2020

Gli Oscar del Motorsport in un grande evento digitale tra stelle e motori

 

Roma, 15 Marzo 2021. Caschi d’Oro di Autosprint e Volanti ACI, tutto pronto per l’edizione 2020 dei “premi Oscar” dell’automobilismo italiano e internazionale che si terranno domani 16 Marzo in un’edizione speciale, un grande evento digitale, online sul sito autosprint.it, su ACI Sport TV (228 Sky) e sulle pagine FB di ACI Sport a partire dalle ore 10:00.

Il settimanale Autosprint, che quest’anno spegne 60 candeline, si prepara ad assegnare, per la 55esima volta nella sua storia, la celebre statuetta ai protagonisti della stagione sportiva passata.

È l’evento di riferimento di tutte le competizioni sportive a quattro ruote che, dal 1966, ha sempre premiato i più grandi, come Senna, Lauda, Prost e Schumacher, ma questa edizione sarà un po’ diversa dal passato. La pandemia ha stravolto le vite di tutti nell’anno passato e ha imposto un nuovo modo di comunicare. Autosprint ha saputo adattarsi al cambiamento, preparando un evento completamente nuovo.

Si conferma la partnership con Automobile Club d’Italia per celebrare nello stesso evento anche i prestigiosi Volanti ACI e le Coppe ACI, all’insegna del mito, dell’emozione e del sentimento.

Non potendo organizzare, per ovvie ragioni, la consueta serata di gala, i Caschi d’Oro e i Volanti ACI 2020 andranno in onda in streaming sul sito autosprint.it, trasmessi dagli studi TV della redazione di Roma e sulla pagina facebook di ACI Sport e sul nuovo canale televisivo ACI Sport TV.

Un grande show che sarà condotto dal Direttore di Autosprint, Andrea Cordovani, assieme a Mario Donnini, Federica Masolin di Sky Sport F1 e Camilla Ronchi, volto di ACI Sport dalle griglie di partenza.

Il presidente della FIA Jean Todt e il Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani insieme, il campione del mondo Lewis Hamilton, il team principal della Mercedes Toto Wolff, il team principal della scuderia AlphaTauri Franz Tost, il pilota dell’Alfa Romeo Antonio Giovinazzi, il neo ferrarista Carlos Sainz Jr, il Direttore di Business Brembo Performance Mario Almondo sono solo alcuni dei protagonisti attesi di uno show, che si svolgerà tra interviste in studio e importanti collegamenti dall’esterno.

Nello stesso prestigioso contesto si conosceranno i nomi dei vincitori dei Volanti ACI 2020, tra i migliori protagonisti della scorsa stagione agonistica tricolore. Si ripete l’ormai consolidata tradizione condivisa tra Autosprint, e ACI Sport. Insieme al Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, parteciperanno il Direttore per lo sport automobilistico di ACI Marco Ferrari ed il Direttore Generale ACI Sport SpA Marco Rogano. Oltre ai tre ambiti Volanti ACI, saranno numerosi i collegamenti con tutti i principali Campioni Italiani assoluti delle varie specialità delle quattro ruote, tanti ospiti in studio per rivivere le emozioni di una stagione particolare ed estremamente intensa, ma anche conoscere le tante novità del 2021 sportivo. Uno spettacolo arricchito dagli ospiti di rilievo, dai Presidenti delle varie Commissioni ACI Sport ed esperti dei vari settori. 

Novità di questa edizione, per la prima volta al mondo un premio di caratura internazionale apre le porte al mondo degli eSports. Finora protagonisti di eventi specifici di settore, gli eSports entrano nei Caschi d’Oro e nella Premiazione ACI con giovani che si sono distinti in questa nuova disciplina virtuale, entrata a pieno titolo anche nel mondo dell’automobilismo. Autosprint e Aci, da sempre attenti alla passione per il motorsport manifestata in tutte le discipline di questo settore, aprono i loro ambiti premi anche a questo nuovo target. 

Questo appuntamento è realizzato anche in collaborazione con partner importanti, come Sky Sport, Varta e Sparco.

Tanti i riconoscimenti per i migliori interpreti 2020 dell’automobilismo. Una giornata in cui la passione per i motori esplode tra interviste e racconti, incontri tra chi questo mondo lo crea, lo anima e lo fa vivere ogni giorno anche attraverso le pagine di Autosprint.

Modulo di Domanda per ammissione ad esami di Commissario e Segreteria

Modulo di Domanda per ammissione ad esami di Commissario e Segreteria

Modulo di Domanda per ammissione ad esami di Commissario e Segreteria