I driver siciliani esaltanti al FIA Hill Climb Masters

I driver siciliani esaltanti al FIA Hill Climb Masters

Cubeda in Top Ten assoluta, Fazzino primo degli under 25, Cassibba svetta tra le sportscar da 1000 cc, Martina Raiti 2^ tra le lady. Il Delegato/Fiduciario regionale ACI Sport Daniele Settimo: “Esperienza brillante per tutti

  Il Delegato/ Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo si è complimentato con i piloti della regione che hanno concluso l’esperienza portoghese al FIA Hill Climb Masters, l’olimpiade biennale della salite.

Domenico Cubeda ha chiuso al 6° posto di categoria 2 ed al 9° posto nella top ten assoluta al volante dell’Osella FA 30 Zytek. Per il pilota catanese era la prima volta sul tracciato portoghese abituale teatro della gara europea “Rampa di Falperra”. Molto felice il driver etneo che ha apprezzato il lavoro del suo team ed ha espresso grande gratificazione per essere entrato tra i migliori 10 d’Europa. -“Sono strafelice di questo mio secondo Fia Masters. Essere entrato nella top-10 dei migliori d’Europa con tutti i piloti e le vetture top presenti è un motivo di grande orgoglio, così come aver rappresentato l’Italia nella Nations Cup”- le sue parole a fine gara.

Luigi Fazzino si è aggiudicato il primo posto della classifica Under 25, il 23enne siracusano è emerso tra i giovani di tutta Europa al volante dell’Osella PA 2000 Honda, con cui ha dichiarato che si poteva ottenere qualcosa in più, ma il pilota aretuseo ha evitato rischi estremi pesando alla finale italiana di TIVM. “Occorre conoscere bene il tracciato decisamente tecnico e veloce, dove un’imperfezione si paga cara”- ha spiegato Fazzino.

Ottimo risultato per Samuele Cassibba che in mezzo alle sportscar di classe regina si è inserito ed è stato il primo tra le cilindrate da 1000 cc, molto incisivo e determinato sull’Osella PA 21 Jrb Suzuki da 1000 cc. “Ci voleva il turbo per fare di più su un tracciato molto tecnico” – ha dichiarato il pilota di Comiso.

Brava Martina Raiti che sull’Osella PA 21 di gruppo CN ha chiuso al 2° posto della sua categoria ed anche nella classifica femminile. La trapanese quindi si proietta tra le protagoniste più in vista di tutta Europa.

La sorte avversa ha fermato nelle prime prove del sabato il ragusano Franco Caruso su Nova Proto NP 01-2, la biposto dell’esperto driver ha accusato un problema al propulsore che non poteva essere risolto sul posto, per cui stop anticipato per il bravo pilota.

-“Esprimo l’orgoglio dell’intero staff della Delegazione ACI Sport Sicilia – ha affermato Daniele Settimo  abbiamo seguito con trepidazione i nostri piloti nella trasferta portoghese e loro ci danno un nuovo motivo di vanto. Da quest’esperienza escono tutti vincitori, poiché è un’occasione a cui la sola partecipazione arricchisce sportivamente in modo particolare. Bravi tutti, ma un apprezzamento preciso al capitano della Nazionale ACI Sport Fiorenzo Dalmeri, che ha coordinato perfettamente la trasferta per la rappresentativa più numerosa”-.

Notizie live sul FIA Hill Clim Masters su https://chronomoto.hu/fiahillclimb/masters.php .

 

Sicilia con 5 piloti nella nazionale italiana al FIA Hill Climb Masters

Sicilia con 5 piloti nella nazionale italiana al FIA Hill Climb Masters

Sicilia con 5 piloti nella nazionale italiana al FIA Hill Climb Masters

Il Delegato/Fiduciario regionale ACI Sport Daniele Settimo ha espresso personalmente i migliori auspici ai driver isolani che rappresenteranno l’Italia nell’appuntamento in Portogallo dall’8 al 10 ottobre

Il Delegato/ Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo si è congratulato personalmente con i 5 piloti che dall’8 al 10 ottobre faranno parte dei 23 componenti della Nazionale Italiana selezionata per il FIA Hill Climb Master, che si svolgerà a Braga in Portogallo. Il Capitano della squadra sarà nuovamente Fiorenzo Dalmeri, Presidente dell’Automobile Club Trento, chiamato a coordinare sportivamente ben 23 piloti, che fanno dell’Italia la rappresentanza più numerosa. I cinque piloti siciliani selezionati tra i 23 componenti della rappresentanza italiana sono: Il catanese Domenico Cubeda su Osella FA 30, neo Campione Italiano Velocità Montagna gruppo E2SS e vincitore di 3 gare CIVM; il ragusano Franco Caruso su Nova Proto NP 01-2; ragusano di Comiso Samuele Cassibba su Osella PA 21 Jrb Suzuki, neo vincitore della Classe E2SC 1000 in CIVM; il 23enne siracusano Luigi Fazzino su Osella PA 2000 turbo; la giovanissima trapanese Martina Raiti su Osella PA 21 Honda da 1600 cc di gruppo CN, neo vincitrice della classifica Dame del CIVM. Ai cinque siciliani il Delegato /Fiduciario ha omaggiato delle calzature da pilota personalizzate SPARCO, su cui spicca il logo della Delegazione ACI Sport Sicilia. -“La Sicilia si è particolarmente distinta nelle salite in questa stagione ed avere 5 piloti nella nazionale italiana ne è la prova e per noi corregionali un motivo di vanto ed orgoglio – ha sottolineato Daniele Settimo – i nostri piloti sapranno ben distinguersi in questa importante e prestigiosa occasione internazionale, in cui sono coordinati da un competente ed appassionato uomo di sport come Fiorenzo Dalmeri. Essere stati selezionati nella nazionale più numerosa, che rappresenta tutta la passione italiana per le salite, è di per sé un risultato, ma dalla Sicilia e dall’Italia intera arriverà un’ulteriore spinta con il sostegno da parte di tutti gli sportivi”-. Le gare del FIA Hill Climb Masters saranno trasmesse in streaming a cura della Federazione Internazionale.

Calendario Sportivo 2022

Calendario Sportivo 2022

Calendario Sportivo 2022

Solo in versione on-line e sarà aperto dal 6 al 22 ottobre. Il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo invita gli organizzatori della regione a prendere visione delle modalità e di ogni informazione stabilite dalla Federazione per l’iscrizione delle gare di automobilismo e karting 2022

Roccalumera 2 ottobre 2021. Il Delegato/ Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo invita a prendere visione di quanto stabilito dalla Federazione per i calendario 2022.

Il Calendario on-Line sarà aperto dal 6 al 22 ottobre 2021. Tutte le informazioni e le direttive ACI Sport sono disponibili sul sito Federale al link https://www.acisport.it/it/acisport/news/comunicati/82648/circolare-calendario-sportivo-2022 la pubblicazione delle stesse è avvenuta in data 1 ottobre 2021.

La Segreteria della Delegazione Regionale rimane a disposizione per chiarimenti e/o integrazioni che riguardano la Sicilia delle 4 ruote.

Sul sito www.acisportdelegazionesicilia.it è anche possibile iscriversi alla newsletter per rimanere costantemente informati su tutte le novità della Delegazione.

Intenso week end per la Delegazione ACI Sport Sicilia

Intenso week end per la Delegazione ACI Sport Sicilia

Intenso week end per la Delegazione ACI Sport Sicilia

Daniele Settimo presente alla Giarre – Milo ed al Rally dei Nebrodi si è congratulato con i piloti ed ha incontrato i vertici degli AC provinciali, referenti e dirigenti Federali.

Roccalumera (ME), 12 luglio 2021. Week end intenso quello appena trascorso per il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo.

Occasioni la gara di Trofeo Italiano Velocità Montagna Giarre – Milo ed il Rally dei Nebrodi valido per la Coppa di 8^ Zona, entrambi prove di Campionato Siciliano. Settimo ha presenziato personalmente ad entrambe le manifestazioni durante il fine settimana ed ha creato occasione per congratularsi con i piloti impegnati nelle competizioni ed anche per incontrare i vertici dei relativi AC provinciali e dirigenti Federali.

A Giarre incontro con gli organizzatori, con il Vice Presidente dell’A.C. Acireale Giuseppe Trovato, il Fiduciario provinciale dell’A.C. di Acireale Paolo Currò, il Presidente della Giarre Corse Orazio Maccarrone ed il responsabile della sicurezza Acisport per le gare di velocità in salita Oronzo Pezzolla.

Al Rally dei Nebrodi, poi il Delegato/Fiduciario ha partecipato alla Cerimonia di consegna Premi unitamente al Presidente dell’Automobile Club Messina Ing. Massimo Rinaldi ed a Luca Costantino, coordinatore dello staff organizzatore CST Sport.

-“La passione degli sportivi siciliani è la spinta fondamentale per il nostro lavoro, pertanto è stato un grande piacere essere presente a due gare titolate della regione – ha sottolineato Settimo  ascoltare e confrontarsi con i piloti, ma anche con gli organizzatori e le altre figure attive del nostro sport è sempre importante. L’impegno di piloti ed organizzatori è fondamentale e va aiutato in modo costruttivo, anche se sono sempre concrete le prove di alta capacità e competenza”-.

Questionario per i Licenziati ACI Sport

Questionario per i Licenziati ACI Sport

Caro licenziato,

la Federazione si appresta ad affrontare il percorso di preparazione della regolamentazione per l’anno 2022; questo percorso inizia, come di consueto, con il Consiglio Sportivo Nazionale che si terrà il 15 settembre p.v.

Come già accaduto in passato, la Federazione ritiene importante conoscere la tua opinione su alcuni temi che considera di particolare interesse e, a questo proposito, ha preparato il questionario raggiungibile attraverso il link seguente:

>> QUESTIONARIO <<

Troverai, oltre ad una prima sezione in cui vengono chiesti dati di carattere generale a fini statistici (fascia d’età, regione ecc.) ed una sezione dedicata ad argomenti trasversali (es. licenze, campionati, ecc).

I risultati di questa consultazione verranno presentati al prossimo Consiglio Sportivo Nazionale e tradotti, per quanto possibile, in norme.

Rispondendo al questionario impegnerai un breve spazio del tuo tempo ma ciò sarà utile ad esprimere il tuo parere circa il funzionamento della Federazione di cui sei parte integrante ed a collaborare  alla stesura di regolamenti più chiari e rispondenti anche alle tue aspettative.Ti ringraziamo in anticipo per la tua collaborazione. La Direzione per lo Sport Automobilistico e le Relazioni Internazionali ACI

La Sicilia si esalta alla Coppa Paolino Teodori

La Sicilia si esalta alla Coppa Paolino Teodori

La Sicilia si esalta alla Coppa Paolino Teodori

Alla gara ascolana del Campionato Europeo e Italiano Velocità Montagna i piloti della regione hanno colto importanti risultati con Cubeda 3° assoluto, Fazzino e Caruso in top ten e Martina Raiti prima tra le lady. Settimo “Bravi tutti!

 

Roccalumera (ME) 27 giugno 2021. Una esaltante 60^ Coppa Paolino Teodori per i piloti siciliani impegnati nel 4° round di Campionato Europeo ed Italiano Velocità Montagna che si è svolto alla gara marchigiana. Il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia ha immediatamente fatto giungere le congratulazioni ai piloti della nostra regione che si son particolarmente distinti nella competizione internazionale.

Tre driver siciliani in top ten. Il catanese Domenico Cubeda è salito sul podio europeo, dopo una gara perfetta su due salite praticamente identiche al volante dell’Osella FA 30 Zytek, subito alle spalle dei leader continentali Faggioli e Merli.  Sempre in top ten con il settimo posto assoluto il 21enne siracusano Luigi Fazzino ha strabiliato con il 3° posto di classe E2SC 2000 sull’Osella PA 2000 con motore turbo. Ottava piazza per l’esperto ragusano di lungo corso Franc Caruso su Norma M20 FC. Martina Raiti è stata la prima lady al traguardo, al trapanese ha convinto sulla Osella PA 21 con motore da 1600 cc.

Il giovane ragusano Agostino Bonforte ha mostrato ottimi progressi con il 4° posto in classe E2SC 2000 sull’Osella PA 2000 Honda.

Altro giovane figlio d’arte d’assalto si rivela sempre più Samuele Cassibba che ha vinto la classe 1000 delle biposto ed ha conquistato il 2° posto tra le sportscar motori moto sulla scattante Osella PA 21 Jrb con motore Suzuki, mentre il sempre verde papà Giovanni ha chiuso al 5° posto della classe regina quella da 3000 cc sulla Osella PA 30.

-“Bravi tutti! – è stata la dichiarazione di Daniele Settimo – siamo orgogliosi di come i nostri piloti hanno reso onore alla nostra regione in una gara di campionato europeo, oltre che Italiano. Inostri colori hanno brillato e tutti in categorie impegnative. L’Italia ha dettato legge in campo internazionale, anche grazie ai piloti siciliani e questo la die lunga sulla loro bravura e passione. Tutta Italia e non solo ha potuto vedere la gara e le imprese dei protagonisti, grazie alle dirette sui social del CIVM e su ACI Sport TV, così ci siamo sentiti vicini ai nostri piloti anche da casa”-.