La Sicilia ha 30 nuovi Ufficiali di Gara

La Sicilia ha 30 nuovi Ufficiali di Gara

La Sicilia ha 30 nuovi Ufficiali di Gara

I nuovi Commissari di Percorso sono delle provincie di Ragusa e Siracusa. Gli esami si sono svolti presso l’AC aretuseo, il Delegato/Fiduciario Regionale ACI Sport Daniele Settimo ha presieduto la commissione esaminatrice

Roccalumera (ME) 4 maggio 2021. Da oggi la Sicilia dispone di 30 nuovi Ufficiali di Gara. Sono i Commissari di Percorso che hanno superato la sessione d’esami che si è tenuta presso l’Automobile Club Siracusa, alla fine del corso propedeutico. 

Si sono presentati 42 candidati alla Commissione esaminatrice presieduta dal Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, insieme a lui Alessandro Battaglia, Presidente della Commissione Velocità Salita ACI Sport e Maurizio Giugno, componente della Commissione Ufficiali di Gara e di quella Rally, presieduta dallo stesso Settimo. Alla fase conclusiva del corso ha partecipato anche l’Avv. Pietro Romano, Presidente dell’Automobile Club Siracusa, il suo vice Sergio Imbrò ed il Delegato Provinciale ACI Sport Manlio Mancuso, Direttore di Gara.

I candidati sono stati divisi in tre turni nel pieno rispetto delle normative anti covid, con tanto di controllo temperatura e sanificazione dei locali.

La mansione di Commissario di Percorso è il primo livello per gli Ufficiali di Gara, figure a cui è richiesta profonda competenza e professionalità, fondamentali per l’automobilismo di ogni categoria.

-“Abbiamo lavorato ed esaminato persone molto motivate e preparate – ha sottolineato Daniele Settimo – sono le figure di cui abbiamo bisogno per garantire un futuro sicuro e nel pieno rispetto delle regole al nostro sport. Sono grato all’AC Siracusa, al Presidente ed all’intero staff per l’ottimo lavoro svolto. Coloro che hanno mostrato molta volontà, ma ancora la preparazione chiede degli approfondimenti, avranno una gratificazione maggiore alla prossima sessione”-. 

Torna il sapore mondiale alla 105^ Targa Florio

Torna il sapore mondiale alla 105^ Targa Florio

Torna il sapore mondiale alla 105^ Targa Florio

Alla gara siciliana organizzata dall’Automobile Club Palermo arriva Hyundai Motorsport, la squadra ufficiale impegnata nel World Rally Championship (WRC) con Neuville e Veiby, con le Hyundai i20 Coupe WRC oltre a Breen e Crugnola impegnati nel CampionatoItaliano Rally Sparco con le Hyundai i20 R5

Palermo 28 aprile 2021. Il fascino della corsa automobilistica più antica del Mondo ha attratto anche Hyundai Motorsport, la squadra ufficiale della casa coreana impegnata nel World Rally Championship e reduce dall’appuntamento croato con il Campionato del Mondo Rally.

Sarà una gara test per sviluppare nuove soluzioni. Il belga due volte vice campione del Mondo Therry Neuville con Martijn Wydaeghe, dopo il podio croato sarà al volante della Hyundai i20 Coupe WRC e trasparente per la classifica del Campionato Italiano Rally Sparco, come il norvegese Ole Christian Veiby uno dei piloti del programma Junior Driver di Hyundai Motorsport Customer Racing. Saranno invece in gara per il tricolore il campione in carica Andrea Crugnola e l’irlandese Craig Breen sulle Hyundai i20 R5, proprio Breen lo scorso week end si è classificato 8° in Croazia al volante della versione WRC ed attualmente è 5° nella serie ACI Sport, dove il varesino Crugnola è 5°.

Andrea Adamo, Team Principal Hyundai Motorsport, parla del fascino che esercita la Sicilia, benché la gara sia chiusa al pubblico, il calore siciliano è famoso e l’ingegnere di origine piemontese sa che attraverso i media si potrà palpare la passione dell’isola: “Sicuramente essere presenti in una manifestazione come la Targa Florio carica di storia e di significato per l’automobilismo è qualcosa di estremamente piacevole e, ancora una volta, siamo felici di combinare il lavoro di test e sviluppo della nostra Hyundai i20 Coupé WRC con l’opportunità di farlo alla gara automobilistica più antica del mondo, teatro negli anni di grandi sfide. Siamo molto contenti di portare le nostre auto e uno dei nostri equipaggi del Mondiale Rally, composto da Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe, in Sicilia terra ricca di passione, legata molto ai rally e a queste macchine. La presenza alla Targa Florio deriva da un dialogo proficuo e costruttivo con il Delegato Regionale ACI Sport Daniele Settimo che, con il consueto impegno, ha favorito la realizzazione di questa opportunità, per noi e per la gara di Campionato Italiano Rally Sparco della sua regione. Ad affiancare Neuville con la Hyundai i20 WRC ci sarà Ole Christian Veiby, uno dei nostri giovani piloti del programma Junior Driver. Mentre la presenza nel Campionato Italiano Rally sarà arricchita dal titolato Andrea Crugnola e anche da Craig Breen che continuerà il suo processo di allenamento su asfalto e di sviluppo della Hyundai i20 R5. Ancora una volta non possiamo non ringraziare il Presidente Angelo Sticchi Damiani e ACI Sport per la continua collaborazione e gli organizzatori del Targa Florio per la loro ospitalità nella bellissima Sicilia”-.

Thierry Neuville sottolinea la fama delle strade madonite sulle quali non ha mai corso: “Sono molto contento di partecipare al Targa Florio, sinceramente non conosco il percorso ma ho sentito dire che le strade sono molto interessanti. Sarà un’altra buona opportunità per me e il mio navigatore Martijn per consolidare ancora di più la nostra partnership e accumulare kilometri su asfalto con la Hyundai i20 WRC in vista dei futuri impegni nel Mondiale Rally. Non vedo l’ora di essere in Sicilia e partecipare a questa gara”-.

La Delegazione ACI Sport Sicilia vicina alla famiglia Rinaldi

La Delegazione ACI Sport Sicilia vicina alla famiglia Rinaldi

La Delegazione ACI Sport Sicilia vicina alla famiglia Rinaldi

Il delegato/Fiduciario Daniele Settimo e l’intero staff sono vicini all’Ing. Massimo Rinaldi per la scomparsa della Signora Nicoletta

La Delegazione ACI Sport Sicilia si stringe intorno alla famiglia dell’amico Massimo Rinaldi colpita dalla perdita della moglie, signora Nicoletta Bruno.-“La signora Nicoletta è sempre stata una presenza gentile ed estremamente cordiale al fianco del marito che è Commissario Sportivo Internazionale, oltre che Presidente dell’Automobile Club Messina ed ha ricoperto in passato il ruolo di Delegato Regionale – il ricordo di Daniele Settimo, Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, che ha aggiunto – con la Signora vi è stata una reciproca stima ed una bella amicizia, sono personalmente vicino a Massimo”-.I funerali domani, giovedì 8 aprile, alle ore 12:00 presso Chiesa Santa Caterina Corso Garibaldi a Messina.

Sorpresa di Pasqua nel karting a Lonato per i siciliani

Sorpresa di Pasqua nel karting a Lonato per i siciliani

Sorpresa di Pasqua nel karting a Lonato per i siciliani

 In occasione del 32° Trofeo di Primavera De Matteo in Kzn Over sale sul podio e Maragliano in kz2, al suo esordio sulla prestigiosa pista bresciana, si distingue in finale.

Roccalumera (ME), 6 aprile. Buone notizie arrivano da oltre stretto per la delegazione Aci Sport Sicilia grazie al karting, in attività anche nel giorno di Pasqua.

 L’esperto messinese Sebastiano De Matteo su Birel, assistito dal team Renda, ha colto un ottimo terzo posto nella categoria Kzn Over al South Garda Karting , in occasione del 32° Trofeo di Primavera, suggellando il suo ritorno in gara dopo mesi di distanza dalle piste. Gli sono bastate le qualifiche e la pre-finale, disputate con cautela, per prendere le misure  e  cominciare a girare col tempo dei migliori.

“E’ stato un crescendo – ha commentato De Matteo – non mi aspettavo di essere tanto competitivo dopo il periodo di fermo.  Siamo andati forte progressivamente, sul finale ho provato ad attaccare il mio diretto avversario. Sarei stato pago del piazzamento, ma l’esclusione del primo per squalifica post gara, mi ha regalato la soddisfazione del podio”

Ha espresso contentezza anche il 16enne agrigentino Alex Maragliano, per il suo debutto assoluto a Lonato in classe KZ 2, nella quale ha complessivamente ben figurato tra i circa 60 partecipanti: “Un weekend davvero proficuo, che difficilmente dimenticherò – ha dichiarato –  ringrazio il team Renda per avermi dato questa grande opportunità di misurarmi con piloti di altissimo livello internazionale, molto più esperti di me. Ho alle spalle poche gare e sono cosciente di dover maturare, per questo ritengo che gareggiare su questa pista sia stato per me molto importante”.

Buona Pasqua dalla Delegazione ACI Sport Sicilia

Buona Pasqua dalla Delegazione ACI Sport Sicilia