Con Minì a Montecarlo trionfa la Sicilia

Con Minì a Montecarlo trionfa la Sicilia

Immediate le congratulazioni del Delegato/Fiduciario regionale Daniele Settimo: “Pole, vittoria  e leadership ci Campionato su un circuito difficile. Una grande prova

 Istantanei i complimenti di Daniele Settimo, Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, per Gabriele Minì ha vinto gara 2 della FIA F.3 dopo l’esaltante pole position in qualifica ed ora leader della classifica mondiale. Il giovane palermitano ha infiammato gli animi di tutti gli sportivi italiani ed in particolare quelli dei suoi corregionali siciliani.

Il pilota della Prema, già in Academy Apine, ha trionfato in gara 2 su uno dei tracciati più impegnativi dove vince solo chi è perfetto.

Immediate le congratulazioni del Delegato/Fiduciario Regionale Daniele Settimo che ha dichiarato: -“Una gioia particolare potersi congratulare con Gabriele per una straordinaria vittoria che arriva dopo una meravigliosa pole position. Un pilota che non ha più bisogno di presentazioni ma solo di conferme per il suo indiscusso talento. Un onore per la nostra regione e per la nostra Delegazione. Bravo. Che questo successo possa essere da ulteriore spinta verso quella sempre più completa crescita sportiva che porta Minì sempre più al centro delle scene mondiali”-.

 

 

 

Weekend di successi per i colori Siciliani.

Weekend di successi per i colori Siciliani.

Alla 108^ Targa Florio Historic rally Riolo e Marin trionfano con la Porsche di 4° Raggruppamento, nel 2°  Modica – Messineo. Nel Campionato italiano Supersalita, 2 Siciliani sul podio assoluto e altri 2 sui gradini più alti di classe alla 65^ Coppa Selva Fasano. Immediati i complimenti del Delegato/ Fiduciaro Aci Sport Daniele Settimo.

Si è chiuso un weekend indimenticabile per i colori della Sicilia che ancora una volta hanno trionfato grazie a piloti bravi ed appassionati, evidenziando l’altissimo livello della regione in campo nazionale nelle maggiori discipline del Motorsport su strada.

Alla 108^ edizione della Targa Florio nell’Historic Rally  Salvatore Riolo, per tutti Totò, tornato con Maurizio Marin formare un equipaggio vincente, ha trionfato con la Porsche 911 di 4° raggruppamento  curata dalla Factory palermitana Guagliardo. Attilio Modica e Calogero Messineo, anche lo ro su Porsche, hanno vinto 3° Raggruppamento.

Alla 65^ edizione della Coppa selva Fasano, secondo round del Campionato Italiano Supersalita, il trapanese Francesco Conticelli su Nova Proto ed il giovane siracusano Luigi Fazzino su Osella PA 30, hanno occupato le piazze d’onore e ancora i colori della Trinacria in evidenza con i successi di categoria da parte del ragusano Samuele Cassibba su Nova Proto Np 03 in 2000 e del nisseno Andrea Di Caro con la Np-01 nella classe dello sport con motore moto. Lista d’onore completata dall’altro nisseno Alberto Chinnici su Osella, ottavo assoluto. La vittoria tra le Scuderie è andata alla palermitana Ateneo

Immediati i complimenti da parte del Delegato/ Fiduciario Daniele Settimo che ha dichiarato:-“Sempre più orgogliosi dei nostri piloti che portano decisamente in alto i colori della Delegazione regionale. La Sicilia continua la sua tradizione di protagonista della scena motoristica e lo fa con piloti di alta esperienza a cui si aggiungono sempre più giovani driver dalle esaltanti prospettive. I successi alla Targa Florio sono particolarmente rappresentativi come cinque nomi della regione nella top ten pugliese, come il successo tra le scuderie parlano chiaro”-.

 

 

 

Targa Florio fiore all’occhiello della Delegazione Regionale Aci Sport

Targa Florio fiore all’occhiello della Delegazione Regionale Aci Sport

ll Delegato/Fiduciario Daniele Settimo ha dato il via alla 108^ edizione della corsa ed sventolato il Tricolore anche al passaggio del Presidente dell’ Automobile Club Italia Ing. Angelo Sticchi Damiani e quindi con le autorità tra le quali il Sindaco di Palermo Roberto Lagalla, il Presidente della Commissione Cultura Formazione e lavoro con delega allo Sport Onorevole Fabrizio Ferrara unitamente al direttore Generale Aci Sport Dott. Marco Rogano.

La 108^ edizione della Targa Florio è scattata venerdì dalla Piazza del Parlamento di Palermo: a dare le prime bandiere tricolori ai protagonisti della mitica “Cursa” madonita, fiore all’occhiello della Sicilia che corre, il Delegato/Fiduciario Aci Sport, già Presidente della Commissione Rally Daniele Settimo. Passaggio sulla pedana di partenza anche del Presidente dell’ Automobile Club Italia Ing. Angelo Sticchi Daniani, impegnato nella Targa Florio Historic Regularity Rally.

“LaTarga Florio per la Sicilia e i Siciliani è la gara più rappresentativa – ha dichiarato Settimo – è stato fondamentale per questa corsa avere ricevuto il diretto supporto dall’ Automobile Club Italia. Massima gratitudine da parte della nostra regione va al Presidente dell’A.C.I. Angelo Sticchi Damiani per avere preservato questo patrimonio che appartiene a tutti noi. Come Delegazione siamo coinvolti al 100% a supporto dell’evento. I grandi numeri sono frutto di attento lavoro, che inizia già all’indomani di ogni edizione. Il livello dei protagonisti è anche quest’anno altissimo: gli equipaggi siciliani sulle strade di casa vogliono sempre distinguersi per cui il confronto sarà come sempre molto appassionate”.

 

 

 

In Trentino trionfano i Colori della Delegazione ACI Sport Sicilia

In Trentino trionfano i Colori della Delegazione ACI Sport Sicilia

Uno a Uno tra il giovane Fazzino su Osella e Caruso su Nova Proto alla Levico – Vetriolo – Panarotta con il 23enne che ha vinto l’aggregata. il Delegato/Fiduciario regionale Daniele Settimo: “Un dominio che rispecchia il livello dei nostri piloti

Duello tutto siciliano quello che ha animato la Levico Vetriolo Panarotta in Trentino. Nella gara valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna nord uno a uno tra il giovane siracusano Luigi Fazzino che al volante dell’Osella PA 30 Zytek da 3000 cc, curata da Paco 74 Corse, ha vinto gara 1 ed ha guadagnato oltre 3 secondi sul rivale, determinanti ai fini della vittoria assoluta. L’esperto ragusano Franco Caruso sulla Nova Proto NP 01-2 preparata dal Team Faggioli, ha risposto a tono nella seconda gara, dove ha fissato il nuovo primato del tracciato in 3’38”04 ed ha preceduto il 23enne di appena 4 centesimi.

-“Complimenti a due piloti di eccellente livello – ha dichiarato immediatamente il Delegato Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo – la notizia ha portato una ventata d’orgoglio nell’intera delegazione, l’entusiasmo e la grinta del giovane siracusano contro l’esperienza e la tenacia del driver ragusano. Due piloti dalle grandi potenzialità sempre ai vertici delle classifiche sia di CIVM, sia della Supersalita. Un vanto per la nostra regione, dove aumentano i primi attori del panorama nazionale. Congratulazioni a loro ed ai rispettivi team”-.

 

 

 

La Sicilia da il Benvenuto al Campionato Italiano Supersalita

La Sicilia da il Benvenuto al Campionato Italiano Supersalita

Scatta domani con la 66^ Monte Erice  il nuovo campionato Tricolore con 7 tappe Top: Settimo: “Un onore che la federazione abbia scelto la nostra isola per iniziare la nuova serie d’eccellenza“.

 Da Domani motori accesi alla Monte Erice per la 66^ edizione della gara trapanese che quest’anno festeggia il 70° anniversario e che inaugura il Campionato Italiano Supersalita, la neo nata massima serie tricolore di Aci Sport.

Il Delegato Fiduciario Aci Sport Sicilia Daniele Settimo, ha formulato il suo auspicio di buon lavoro al Presidente dell’AC Trapani Giovanni Pellegrino, a cui fa capo l’organizzazione ed ha dato il benvenuto ai  piloti ed a tutti i piloti che già, nella giornata di ieri e oggi hanno eseguito le verifiche tecniche è sportive, ha sottolineato: – “Che la nuova serie di Aci Sport prenda il via in Sicilia è motivo di orgoglio, la Federazione ci ha gratificato con questa decisione, che conferma l’affidabilità degli organizzatori. La risposta  da parte dei piloti è stata davvero esaltante con il numero record di partecipanti, sebbene il fascino della Monte Erice sia noto a tutti. Una grande stagione per una specialità che vanta una forte passione nella nostra regione, dove ci sono tanti piloti protagonisti di vertice“-.